Indietro
menu
Santarcangelo

Santarcangelo nel circuito internazionale delle città del buon vivere

In foto: Santarcangelo è entrata a far parte del circuito internazionale delle cittàslow (circa 70 quelle italiane), che si impegnano a promuovere una migliore qualità della vita e a prestare particolare attenzione alle tematiche enogastronomiche. Promossa da Slow Food, riunisce le città che si distinguono in attività rivolte verso il buon vivere.
di    
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
sab 6 nov 2010 15:19 ~ ultimo agg. 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

“Gentile Sindaco di Santarcangelo di Romagna, è con vivo piacere che le annuncio che Santarcangelo di Romagna è Cittàslow. Benvenuto nella famiglia delle ‘piccole città del buon vivere’, ispirate da Carlo Petrini di Slow Food.”. Firmato Gian Luca Marconi e Pier Giorgio Oliveti rispettivamente presidente e direttore di Cittàslow.

l’appartenenza all’Associazione comporta una costante verifica dei requisiti richiesti. I valori di riferimento si ispirano alle politiche di carattere ambientale (dalla verifica della qualità dell’aria e dell’acqua, alla diffusione della raccolta differenziata alla diffusione e promozione del compostaggio domestico, al divieto dell’utilizzo in agricoltura di OGM, alla promozione dell’uso delle tecnologie); le politiche infrastrutturali quali i piani di intervento per il recupero dei centri storici, le piste ciclabili, le aree verdi, i programmi di intervento per la riqualificazione urbana.

Il sindaco Mauro Morri ritirerà il diploma di certificazione di Cittàslow nel corso del prossimo Coordinamento Internazionale dell’Associazione che si terrà il 27 novembre a Perth, in Scozia. Santarcangelo è il primo Comune della Provincia di Rimini ad ottenere la certificazione di Cittàslow.

“Siamo davvero onorati che Santarcangelo entri a far parte delle Cittàslow – dichiara il sindaco Mauro Morri – Credo che l’adesione a Cittàslow, per la quale era stato coinvolto il Consiglio comunale, sia coerente con le caratteristiche di Santarcangelo e con ciò che immaginiamo per il suo futuro. Questo riconoscimento – conclude il sindaco Morri – ci impegna e impegna tutta la città a rispettare questi principi e questi valori”.

Notizie correlate
Un paese giovane

Ritorno dal Senegal

di Andrea Turchini