Indietro
menu
Rimini

Indennità alla municipale, oggi l'incontro amministrazione-sindacati

In foto: Intanto, in una commissione consiliare, stamattina in Comune, sul tema del contrasto all'illegalità durante la passata stagione, si è parlato di prostituzione e abusivismo commerciale. L'amministrazione starebbe lavorando a iniziative inedite in tema di contrasto all'illegalità. In tema di abusivismo, la passata stagione si è presentata come particolarmente difficile.
di    
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mer 3 nov 2010 13:03 ~ ultimo agg. 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Per ora non vuole scendere in particolari, l’assessore Biagini, ma l’amministrazione sta studiando il modo di raffinare gli strumenti legali disponibili in tema di contrasto all’illegalità, e in particolare il fenomeno della prostituzione. Contorni che fanno pensare a un’ordinanza. Massimo riserbo anche sul possibile confronto con altri livelli istituzionali, ma dell’argomento, per l’assessore, si potrebbe parlare già entro una ventina di giorni.

Quella passata è stata una stagione di super lavoro per la municipale, dal punto di vista del contrasto al fenomeno dell’abusivismo, anche per il lavoro in più fatto quest’anno con i controlli a monte e il sequestro degli immobili in cui veniva custodita la merce abusiva. Di qui le difficoltà, più ancora che gli altri anni, a contrastare il fenomeno in spiaggia, specie nella zona sud. “A Marebello e Miramare quest’anno abbiamo dovuto fare i conti con un bazar continuo” ha sottolineato l’assessore Biagini. In commissione era presente il comandante della municipale Vasco Talenti. “In spiaggia – ha detto – è successo che il contrasto è proseguito con buoni risultati nella zona nord, anche grazie alla conformazione della spiaggia. A sud nonostante gli sforzi posti in essere anche in coordinazione con le altre forze dell’ordine nel fine settimana, come negli anni passati – non escludo più degli anni passati – abbiamo avuto delle criticità. E’ chiaro che i luoghi critici del fine settimana sono stati oggetto di presenza costante da parte delle forze dell’ordine. Poi ci sono momenti in cui il fenomeno è talmente forte, dal punto di vista dei numeri, che il contenimento diventa difficile”.

Intanto previsto per oggi pomeriggio, dopo l’incontro di stamattina delle Rsu della municipale, un vertice amministrazione-sindacati sul tema delle indennità che l’amministrazione, dopo una verifica ministeriale, ha deciso di riprendere tagliando la busta paga degli agenti. Il sindaco Ravaioli nei giorni scorsi aveva anche inviato una lettera all’associazione nazionale dei Comuni (cui a ieri non era ancora arrivata risposta), perchè cercasse soluzioni per una questione che stavolta è partita da Rimini, ma che potrebbe coinvolgere anche altre amministrazioni. Abbiamo chiesto al comandante della municipale quale conclusione si auguri per la vicenda. “Il mio auspicio è che si trovi una soluzione che soddisfi tutti. Stiamo parlando di indennità che il personale negli anni addietro ha percepito perchè sono mutate, come ha scritto il sindaco nella lettera, le operatività e le funzioni delle polizie locali proprio a livello nazionale. Un cambiamento chiaramente più accentuato nei grandi centri. Ma anche nei piccoli, teniamo conto che sono indennità che vanno a remunerare funzioni diverse e strategiche delle polizie locali sul territorio”.

(NewsRimini.it)

Notizie correlate
di Redazione