Indietro
menu
Cronaca Rimini: notizie e Cronaca di Rimini e provincia Rimini

Giallo della gamba. Si aprono le prime piste

In foto: Dopo i primi accertamenti medico-legali sulla gamba trovata a San Martino monte l'Abbate, è stato riaperto il caso - finora archiviato come allontanamento volontario - di una donna scomparsa di casa il 30 gennaio scorso.
di    
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mar 23 nov 2010 08:43 ~ ultimo agg. 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Si tratta di una nigeriana sposata con un italiano residente nel riminese: è stato proprio il marito a denunciare la scomparsa della moglie, chiarendo che aveva manifestato l’intenzione di tornare in patria. Le caratteristiche fisice della donna corrispondono all’identikit sin qui tracciato dalle analisi svolte sull’arto.

Un altro caso di scomparsa, di cui al momento non si stanno occupando gli inquirenti riminesi, ma la trasmissione televisiva “Chi l’ha visto”, riguarda invece una donna senegalese che a Rimini doveva arrivare nel luglio scorso. Si tratta di una senegalese di 43 anni, che doveva venire a lavorare presso una famiglia riminese. Si sa che era a bordo di un treno, ma di lei si sono perse le tracce all’arrivo.

Si tratta, per ora, solo di ipotesi e segnalazioni. Casi, entrambi, però, che non hanno a che fare con il mondo della prostituzione, cui subito aveva fatto pensare la notizia che l’arto appartenesse a una donna di colore.