Indietro
menu
Economia Nazionale

Boccata d'ossigeno per le famiglie: da oggi si possono sospendere rate mutui

In foto: Boccata d'ossigeno per le famiglie in difficolta': da oggi, infatti, e' possibile presentare alla banca la domanda per la sospensione delle rate del mutuo per la prima casa in presenza di precisi requisiti, tra cui la perdita del posto di lavoro o altri eventi sfavorevoli.
di    
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
lun 15 nov 2010 17:04 ~ ultimo agg. 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

E’ bene, tuttavia, affrettarsi perche’ il Fondo di Solidarieta’, varato dal ministero dell’Economia, ha una dote di 20 milioni ed opera nei limiti delle risorse disponibili.

Le rate possono essere sospese fino a 18 mesi. Possono presentare la richiesta i mutuatari che hanno stipulato finanziamenti fino a 250 mila euro. Il reddito di chi fa la domanda, inoltre, non puo’ superare i 30 mila euro rilevati in base all’indicatore Isee che prende in considerazione la ricchezza complessiva del nucleo familiare.

Codacons all’attacco: l’associazione dei consumatori bolla l’agevolazione come una ‘beffa’ perche’, sostiene, interessera’ una ”esigua parte delle 530 mila famiglie che avrebbero la necessita’ di sospendere le rate del mutuo. Addirittura inferiore alle 31 mila che sono riuscite ad ottenere la sospensione in base alla moratoria Abi”. (ANSA)

Altre notizie
di Andrea Polazzi
VIDEO
di Redazione
di Andrea Polazzi
indispensabili in ogni ufficio

La busta corretta per ogni formato di carta

di Redazione
Notizie correlate
di Maurizio Ceccarini