Indietro
sabato 24 ottobre 2020
menu
Icaro Sport

Basket C reg. La Dado San Marino batte l'Artusiana Forlimpopoli (68-61)

In foto: I titani salgono a quota 12 in classifica.
di    
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
dom 28 nov 2010 09:03 ~ ultimo agg. 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Come si pensava alla vigilia, il match contro Forlimpopoli riservava molte insidie e così è stato, ma alla fine anche la nona giornata d’andata ha sorriso alla Dado San Marino, vincitrice 68-61, successo che la mantiene tra le migliori del girone con dodici punti all’attivo in classifica – si legge in una nota della società sammarinese -.
E’ stata la vittoria del gruppo, con problemi di falli e fatica ad entrare completamente nell’incontro a causa di un gioco spezzettato dagli arbitri che fischiavano in continuazione (nella prima metà di gara 13-5 il bilancio dei falli sanzionati, con i Titans a condurre in questo poco piacevole punteggio), chi è entrato dalla panchina si è fatto trovare pronto, da Rizzo agli Under di casa nostra. La difesa ha morso come sempre, tenendo gli avversari alla media stagionale dei punti subìti, e in attacco buona la varietà di soluzioni, con un decisivo Agostini (14 punti) a mettersi in proprio o scaricare per il compagno libero; in doppia cifra anche il solido Mantani (11) e Fabbri (10) preciso dalla media, che nel finale ha subìto un paio di colpi alla testa con tanto di taglio e gonfiore, l’augurio è che possa recuperare in fretta. Il tutto orchestrato da un grande Tentoni capace di smazzare otto assists, recuperare sei palloni, catturare quattro rimbalzi e condire queste importanti cifre con dodici punti.
Forlimpopoli ha disputato una buona gara, non molto preciso dalla lunetta e da fuori, ma coach Miriello ha dato alla truppa una buona impronta difensiva, la squadra sembra troppo legata al quintetto base, imbottita di giovanissimi e con Vandelli non al top, obiettivamente è difficile chiedere tanto di più a chi sale dal pino. Non è bastato il pur ottimo Saccani, autore di sedici punti, che nel finale si è dovuto prendere tutte le conclusioni, ma anche un pò stanco non è riuscito a bucare la retina dall’arco dei 6.75; qualche canestro di classe da Spagnoli, tredici punti per lui alla fine. Sotto media Manucci (9), fuori dal match anzitempo per un infortunio.

La cronaca.
Primo quarto in cui si segna pochissimo, parte bene Dado (6-2) con la bomba di Tentoni e il gioco da tre punti di Agostini; ma l’Artusiana non sta a guardare e riagguanta la parità a quota dieci con quattro punti di fila di Saccani a novanta secondi dalla prima sirena, poi la frazione si chiuderà sul 15-11 Titans. Dopo due minuti del secondo quarto, quattro a zero Dado, con un buon impatto di Cardinali, ma Forlimpopoli rimonta ancora, piazza un parziale di 9-0 e mette il naso avanti sul 19-20 con il canestro di Manucci a un paio di minuti dall’intervallo lungo, il tutto con in mezzo il terzo fallo fischiato ad Agostini, un tecnico a Rizzo che (solo) per l’arbitro ha detto una parolina di troppo e seguito dal terzo personale di Fabbri, prima di andare al riposo sul +1 ospite (25-26).
Alla ripresa delle operazioni parte bene San Marino con due canestri di Fabbri e si mantiene avanti fino al 37-31 dopo quattro minuti di gioco. Altro break ospite e a 4’30” dalla terza sirena, una tripla di Mazzotti sigla il -1 per i suoi sul 37-36, poi ancora Dado a segno, Agostini fa 41-36, ma l’ABF ha carattere e recupera sempre, fino alla bomba di Spagnoli (43 pari a due minuti dalla fine), poi il quarto si chiuderà sul 49-45. Dopo un minuto giocato nella frazione decisiva, il tiro da tre di Mantani allo scadere dei 24″ sembra marchiare l’incontro, perché seppur avanti di soli cinque punti (52-47), i biancazzurri riescono a mantenere sempre un margine che non scenderà sotto le quattro lunghezze, pur perdendo Tentoni per falli a poco più di tre minuti dalla doccia. Nel finale tanti tiri liberi da una parte e dall’altra, in una partita mai decollata nemmeno nella seconda metà e interrotta da tanti fischi, spesso quantomeno dubbi su entrambi i fronti. Dalla linea della carità pochissimi errori, il 2/2 di Rizzo ha sancito il massimo vantaggio Dado sul 63-57, poi mantenuto fino al 68-61 conclusivo.

Sabato prossimo Dado San Marino torna in viaggio per la penultima giornata d’andata: alle 21 si alzerà la palla a due sul parquet di Massalombarda.

IL TABELLINO
DADO SAN MARINO TITANS-ARTUSIANA BASKET FORLIMPOPOLI 68-61(15-11; 25-26; 49-45)

San Marino: Casadei 2, Rossini 5, Rizzo 8, Agostini 14, Mantani 11, Zanotti 2, Cardinali 4, Fabbri 10, Dall’Olmo, Tentoni 12. All.: Del Bianco.

Forlimpopoli: Frigoli, Rava 2, Manucci 9, Spagnoli 13, Vandelli 5, Mazzotti 7, Servadei, Saccani 16, Arpaia 9, Nanni. All.: Miriello.