Indietro
menu
Economia Rimini

Ass. Downtown su aperture in centro. Gioco di squadra non si improvvisa

In foto: Al gioco di squadra l'associazione Downtown di Rimini ci sta, e ci sta già lavorando. Purchè però il gioco di squadra tra i commercianti del centro non sia improvvisato.
di    
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mer 3 nov 2010 12:20 ~ ultimo agg. 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Lo ribadisce l’associazione di commercianti in una nota riferita al dibattito sulle aperture straordinarie per la mostra di Castel Sismondo.

Dal Cuore della Città, disponibilità e interesse a creare il clima, ma per tutti.

Ci spiace che Marzia Matteoni di Confcommercio – che per sua propria collocazione
professionale ha poco a che fare col Cuore della Città – si dispiaccia per le scarse aperture di negozi del centro durante le serate di festa a Castelsismondo. Che dire?
Forse che il gioco di squadra tra gli attori tutti (istituzioni comprese) che contribuiscono a creare il clima e il calore di un centro storico non s’improvvisa?
Che è fatto di atti conseguenti, uno dopo l’altro, di continuità, collaborazione e spirito costruttivo? Sì noi di Downtown Rimini lo crediamo fortemente. Il nostro lavoro, il commercio, più di altri perché immediatamente in prima fila tra i consumatori che come si sa consumano molto meno da qualche tempo in qua, è
stato messo a dura prova. Mentre, al contrario, i costi di gestione non diminuiscono.
I lavoratori tutti hanno i loro diritti, di turni e contributi, di riposo e vivibilità: tutte cose
da conciliare con le famiglie e perfino le confessioni religiose di appartenenza.
Complicato. Oltretutto il commerciante, a differenza di altre categorie, per sua
conformazione naturale, rischia in proprio, perché fa un lavoro individuale, non protetto. Da quando ci siamo costituiti noi del Consorzio dei commercianti di qualità del Centro Storico stiamo lavorando, modestamente ma con piccoli significativi passi, sulla nostra cultura di piccoli imprenditori in questa città, con i suoi pubblici di riferimento e i suoi tanti problemi. Avendo ben presente il nostro abituale luogo di
lavoro. E lo facciamo insieme anche a Confcommercio – così come alle altre associazioni di categoria alle quali rinnoviamo la nostra disponibilità a percorrere strade comuni – che lo sa bene poiché spesso siamo a chiedere aiuto. Magari per aprire almeno un cinema per il Natale dei Bambini in centro, cosa che quest’anno faremo insieme a Cartoon Club e all’Assessorato alla Pubblica Istruzione. O per offrire il WIFI gratuito ai giovani nella Vecchia Pescheria (libero e connesso fin da La Notte Rosa) e per ora in Piazza Tre Martiri, ma già in via di ampliamento. Per esporre nelle nostre vetrine i prodotti d’eccellenza della nostra terra (castagne, vino, olio, etc.). Insomma, per promuovere cultura e natura del territorio, creando un clima nel Cuore della Città: per i visitatori di Rimini e della mostra. Ma soprattutto gli abitanti della nostra città, ai quali siamo sempre e ancora grati di sceglierci. Noi ci siamo e ci stiamo provando, anche a fare squadra con i più forti di noi, cioè enti pubblici e associazioni di categoria. Da subito, con disponibilità e interesse.

Il CDA di DOWNTOWN RIMINI

(per il Presidente Rita Bernabè Marzi, il ff Leonardo Casadei)