lunedì 21 gennaio 2019
In foto: Lite fra negozianti ieri alle 13.30 in Viale Vespucci a Rimini. Un 73enne santarcangiolese ha colpito con un tubo di ferro un vicino di negozio, un italiano di 46 anni.
di    
lettura: 1 minuto
mar 24 ago 2010 12:53 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Il diverbio è nato quando la moglie di quest’ultimo, che lavora come commessa nel negozio del collega, ha avvisato il titolare che non sarebbe andata al lavoro a causa di una lite con il marito. Quando il negoziante si è presentato dal vicino lamentando i disagi causati dall’assenza della donna, la discussione è degenerata con insulti e schiaffi finchè il 73enne ha afferrato un tubo in metallo e ha colpito il 46enne alla schiena. I due sono stati separati dagli altri negozianti della zona, accorsi nel frattempo. Incastrato dalla loro testimonianza, il 73enne – che in un primo momento aveva negato l’accaduto – ha ammesso tutto e consegnato il tubo alla polizia. E’ stato denunciato per percosse e lesioni.

Notizie correlate
di Redazione
Un passatello per la ricerca

Quando il passatello diventa solidale

di Redazione
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna