mercoledì 23 gennaio 2019
In foto: Un tunisino 39enne, Jamel Baydoudh, pregiudicato, residente a Rimini con regolare permesso di soggiorno, è stato arrestato dalla Polizia di Rimini per tentata violenza e rapina aggravata nei confronti di una prostituta rumena.
di    
lettura: 1 minuto
dom 1 ago 2010 12:14 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

La vicenda è avvenuta nella notte tra venerdì e sabato. L’uomo, col suo furgone, ha abbordato la rumena, una 24enne, sulla Statale. Dopo averla fatta salire, minacciandola con un cacciavite l’ha costretta a togliersi gli indumenti, con le cattive l’ha rapinata e ha cercato di abusare di lei. La ragazza però è riuscita a scendere dal mezzo e a chiamare la Polizia, che ha rintracciato e fermato l’uomo. Sul suo furgone, c’era ancora la canottiera della ragazza. Gli altri vestiti li aveva gettati dal finestrino.
La ragazza prima si è fatta curare al Pronto Soccorso, dove le è stata accertata la tentata violenza ed è stata dimessa con una prognosi di 7 giorni. Poi, in Questura, ha riconosciuto l’aggressore. Nel frattempo, un’altra giovane prostituta rumena ha sporto denuncia verso lo stesso tunisino per una presunta violenza avvenuta nei giorni scorsi.

Altre notizie
di Redazione
di Redazione
Notizie correlate
di Redazione
VIDEO
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna