Tennis. Ai Cepu Open Cipolla e Trevisan promossi al secondo turno

San Marino Sport

3 agosto 2010, 09:40

in foto: Prima giornata di gare ieri per il San Marino Cepu Open, torneo challenger dotato di un montepremi di 85mila dollari. Passano il turno Cipolla e il giovane Trevisan

Flavio Cipolla e Matteo Trevisan (nella foto) sono i primi due italiani a staccare il biglietto per il secondo turno del “San Marino Cepu Open”, challenger Atp (montepremi 100.000 dollari + ospitalità) che terrà banco sui campi del Centro Tennis Cassa di Risparmio a Montecchio sino a domenica 8 agosto.
Il 26enne romano, in tabellone grazie a una wild card (attualmente è n.259 del ranking mondiale, dove esattamente un anno fa era al 99° posto), ha posto fine alla bella avventura sul Titano di Adelchi Virgili, 20 anni ancora da compiere e terza categoria nella classifica Fit (3.5 nel 2010), che si era messo in luce superando tre turni di qualificazione contro avversari più quotati. Il fiorentino, grande promessa tricolore da ragazzino prima che una serie di problemi fisici ne frenassero la crescita, è stato anche penalizzato da un problema muscolare agli adduttori della gamba destra, accusato al 2° game, che lo ha indotto al ritiro all’inizio della seconda frazione. Sulla strada di Cipolla ora il belga Olivier Rochus, n.66 della classifica mondiale e seconda forza del tabellone, che nel match di apertura di programma sul Centrale ha concesso appena due game al siciliano Alessio Di Mauro.
Dal canto suo Trevisan, 21 anni fra pochi giorni, ha ripagato la fiducia degli organizzatori che gli hanno concesso una ‘carta invito’ facendo suo il derby tutto toscano con Daniele Bracciali, destinatario di un’altra delle quattro wild card: 6-3 6-4, in 1 ora e 25’ di gioco, il punteggio in favore di Trevisan, che aspetta adesso il vincente del confronto fra lo spagnolo Pere Riba (n. 3 del seeding) e il portoghese Leonardo Tavares.
Esordio senza problemi anche per l’altro portoghese Frederico Gil, n.81 del computer Atp e quarta testa di serie, che non ha lasciato scampo al belga Bemelmans.
Nonostante la sconfitta, è stata una giornata da ricordare per Diego Zonzini: il 20enne Davisman sammarinese, per la prima volta in un tabellone principale di un challenger grazie alla wild card concessagli dal direttore del torneo Christian Forcellini (come premio per i notevoli progressi compiuti in questa stagione, anche grazie alla San Marino Tennis Academy diretta da Giorgio Galimberti), ha ceduto 6-1 6-2 allo sloveno Janez Semrajc, proveniente dalle qualificazioni.
Tutto ciò in attesa di una giornata davvero ghiotta per gli appassionati della racchetta, come quella di martedì, che prevede nove incontri di singolare a completare il primo turno (oltre a tre doppi, specialità comunque apprezzata dagli aficionados). In particolare il campo Centrale vedrà l’esordio di alcuni dei principali protagonisti della 23/a edizione degli Internazionali di San Marino: ad aprire il programma sarà Stefano Galvani, che qui gioca praticamente in casa difendendo i colori biancazzurri ai Giochi dei Piccoli Stati d’Europa, opposto all’argentino Maximo Gonzalez, poi riflettori puntati su Filippo Volandri, n.7 del seeding e qui vincitore nel 2008, che se la vede con il maggiore dei fratelli Rochus, Christophe; quindi nel clou serale il bolognese Simone Bolelli (settima testa di serie), chiamato ad affrontare il ceco Dusan Lojda, e l’altro Davisman azzurro Potito Starace, favorito numero uno del torneo (grazie alla finale di Umago è ora n.51 del mondo), che fa il suo debutto contro il serbo Nikola Ciric.

RISULTATI
1° turno: Olivier Rochus (Bel, n.2) b. Alessio Di Mauro (Ita) 6-2 6-0, Matteo Trevisan (Ita, wc) b. Daniele Bracciali (Ita, wc) 6-3 6-4, Flavio Cipolla (Ita, wc) Adelchi Virgili (Ita, q) 6-2 1-0 ritiro, Frederico Gil (Por, n.4) b. Ruben Bemelmans (Bel) 6-2 6-0, Janez Semrajc (Slo, q) b. Diego Zonzini (Smr, q) 6-1 6-2, Jorge Aguilar (Cil) b. Adrian Ungur (Rom) 5-7 7-5 6-3.

PROGRAMMA MARTEDI’ 3 AGOSTO
Ore 16, campo Centrale: Stefano Galvani (Ita)-Maximo Gonzalez (Arg); a seguire Filippo Volandri (Ita, n.7)-Christophe Rochus (Bel); non prima delle ore 20: Simone Bolelli (Ita, n.6)-Dusan Lojda (Cze); a seguire: Potito Starace (Ita, n.1)-Nikola Ciric (Srb).
Ore 16, campo 2: Leonardo Tavares (Por, se)-Pere Riba (Spa, n. 3), a seguire Diego Junqueira (Arg)-Thomas Schoorel (Ola); a seguire doppio Daniele Bracciali/Lovro Zovko (Ita-Cro, n.1)-Rui Machado/Leonardo Tavares (Por), a seguire doppio Jorge Aguilar/Diego Junqueira (Cil-Arg)-Matteo Trevisan/Diego Zonzini (Ita-Smr, wc).
Ore 16, campo 3: Jonathan Dasnieres De Veigy (Fra)-Filip Krajinovic (Srb), a seguire Andrea Arnaboldi (Ita,q)-Carlos Berlocq (Arg, n.5), a seguire Robin Haase (Ola)-Eduard Roger Vasselin (Fra, n.8), a seguire doppio Carlos Berlocq/Frederico Gil (Arg/Por, n.3)-Olivier Rochus/Christophe Rochus (Bel).

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454