21 novembre 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Polizia Penitenziaria contro apertura Cassiopea con Alfano per il Meeting

Rimini

17 agosto 2010, 08:17

in foto: Inaugurare la nuova sezione detentiva del carcere di Rimini in questi giorni, come annunciato, sarebbe un atto propagandistico le cui conseguenze ricadrebbero sui dipendenti.

La denuncia arriva dai sindacati della polizia penitenziaria di Rimini (Cgil, Cisl, Uil e Sappe) che hanno scritto tra gli altri al ministro della Giustizia Angelino Alfano (nella foto) e al capo dipartimento dell’Amministrazione penitenziaria, Franco Ionta. Sotto accusa l’annunciata apertura della sezione “Cassiopea” in concomitanza con il Meeting, a cui è atteso lo stesso Alfano. Si tratta di “un atto propagandistico”, scrivono i sindacati, che “comporterà certamente l’annullamento dei diritti dei lavoratori della casa circondariale di Rimini: revoca delle ferie, dei riposi, turni oltre le nove ore”. I sindacati, che hanno proclamato lo stato di agitazione, chiedono di non aprire la nuova sezione senza l’integrazione del personale di polizia penitenziaria e ribadiscono la situazione di sovraffollamento del carcere riminese.

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454