giovedì 24 gennaio 2019
In foto: Dal punto di vista turistico, in attesa dei numeri ufficiali il ferragosto presenta un bilancio controverso. Sempre meno ressa rispetto al passato, ma comunque l'impressione di una buona tenuta rispetto al momento difficile.
di    
lettura: 1 minuto
lun 16 ago 2010 16:11 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

E il traffico di questa mattina in A14 verso la Riviera fa ben sperare per il post ferragosto.
A settembre, invece, una defezione importante potrebbe troncare prima del previsto la stagione.

Di un ferragosto così, forse non ci si può lamentare neanche più di tanto. Soprattutto mettendo una volta per tutte nel cassetto dei ricordi le immagini dei pienoni dei tempi d’oro e guardandolo con l’ottica attuale: senza stupirsi se neanche per la settimana clou il turista ragiona più in termini di settimane.
“Di camere libere ce ne sono state sempre, anche a Ferragosto – commenta Marina Lappi, presidente di Promozione Alberghiera di Rimini – dappertutto e un po’ in tutti gli alberghi. Anche se poi la gente c’è stata, a ferragosto per fortuna vengono anche se piove. Molti però chiedono pochi giorni. Voglio fare una bella vacanza, di due giorni: ci arrivano anche mail di questo tenore. Ormai ci siamo abituati anche a questo, anche sotto ferragosto”.
E il 15 di agosto, che il luogo comune vorrebbe come la boa verso il declino della stagione, non sembra proprio esserlo: il bello, beltempo permettendo, deve ancora arrivare.
“Ormai è una tendenza che si sta consolidando negli ultimi anni – prosegue la Lappi – le richieste sono sicuramente più copiose nella settimana dopo ferragosto che in quella precedente, e anche in quella successiva grazie al Meeting. Sicuramente la previsione è quella di lavorare bene almeno fino alla fine del mese”.
I problemi potrebbero invece arrivare a settembre, dopo il motomondiale. Senza più Mondonatura, la fiera dei camper, diversi alberghi potrebbero anche pensare di chiudere subito i battenti: “Quasi senza eventi, perchè se non sbaglio c’è solo il motociclismo nel primo week end del mese, e poi nient’altro, è tutto nelle mani della provvidenza. al clima e al resto”.
(Newsrimini.it)

Notizie correlate
di Redazione
di Maurizio Ceccarini
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna