martedì 22 gennaio 2019
In foto: "Il futuro della Riviera sarà fatto da clienti occasionali, di passaggio, che comprano bibite all'ingrosso, girano con bottiglie in mano lasciando montagne di rifiuti, maggiori oneri e problemi per la sorveglianza e pulizia?".
di    
lettura: 1 minuto
ven 27 ago 2010 17:27 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

L’inquietante scenario è prospettato da Legambiente Turismo, che ha interpellato un centinaio di operatori della Riviera sugli eventi estivi e in particolare sulla Notte Rosa. L’evento clou ha ottenuto un sostanziale gradimento, con un giudizio medio di 8 su 10,
ma con una grave insufficienza per l’ambiente e la qualità dei servizi.
Molti aggiungono, riporta Legambiente, che iniziative come la Notte Rosa non premiano il settore ricettivo in termini promozionali ma servono ad intrattenere chi era già arrivato. Gli alberghi della riviera che a luglio devono vendere le camere su base settimanale sono stati oberati di richieste per una, due notti; anche 300 telefonate al giorno alle quali dover dire di no.

www.legambienteturismo.it

Notizie correlate
di Redazione
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna