martedì 24 settembre 2019
menu
In foto: E' stato arrestato per tentato omicidio l'uomo che martedì sera, dopo una lite in strada davanti a un bar di Villalta di Cesenatico, ha prima ferito con una coltellata il genero e poi ha cercato di finirlo a colpi di piccone.
di    
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
gio 5 ago 2010 10:11 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Vito Labriola, 58 anni, era stato bloccato dai Carabinieri poco dopo l’aggressione, poi il pm Fabio Di Vizio ha disposto l’arresto. A suo carico anche le accuse di lesioni aggravate e porto di strumenti atti a offendere. Il ferito, Michelangelo Oliveri di 39 anni, è stato operato: per lui 40 punti di sutura e una ventina di giorni di prognosi. Per dirimere la lite, scatenata da motivi di lavoro (entrambi sono muratori) e cercare di salvare la vittima dalla furia del suocero, era intervenuto un altro muratore, un iracheno di 24 anni, che ha rischiato anche lui di essere accoltellato. Ferito lievemente alle gambe, si è impossessato di un badile e ha costretto l’aggressore alla fuga. (ANSA)

Notizie correlate
di Andrea Polazzi   
di Lucia Renati   
di Andrea Polazzi   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna