mercoledì 23 gennaio 2019
In foto: Un migliaio di tifosi per il debutto al 'Neri' della squadra biancorossa. La presentazione ufficiale dell'AC Rimini e l'amichevole con i biancazzurri saranno trasmesse su Icaro TV domenica alle 21 e su èTV lunedì sera al termine di Calcio.Basket.
di    
lettura: 1 minuto
sab 14 ago 2010 05:41 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

0-0 ieri sera tra AC Rimini 1912 e ASD Riccione 1929, nella prima assoluta allo stadio “Romeo Neri” della società di Biagio Amati. Sugli spalti un migliaio di tifosi (presenti anche il sindaco, Alberto Ravaioli, e l’assessore comunale allo Sport, Donatella Turci).
La serata di festa è iniziata con in campo i bimbi della scuola calcio. Poi Giorgia Bertozzi, addetta stampa dell’AC, ha presentato le squadre del settore giovanile. Intanto è stata offerta a tutti gli intervenuti piada e salsiccia.
Alle 20,45 la presentazione della prima squadra, schierata a centrocampo. E alle 21 l’inizio della partita, un derby che mancava al “Neri” da ben 22 anni.
I biancazzurri in avvio di ripresa hanno colpito un palo con Pacini su punizione. Mentre i biancorossi al 18′ sempre della seconda frazione hanno reclamato un rigore per atterramento di Sari da parte del portiere Bertozzi.

Intanto, l’AC Rimini ha tesserato il trequartista Ivan Buonocunto, che era partito in prova per il ritiro.

IL TABELLINO
AC RIMINI 1912 1° TEMPO (4-3-3): Pazzini, Gasperoni, Ballani, A. Brighi, M. Brighi, Mastronicola, Buonocunto, Valeriani, Olcese, Evangelisti, Baldazzi. All. D’Angelo.

AC RIMINI 1912 2° TEMPO (4-3-3): Semprini, Massaccesi, Bucchi, Deluigi, Vittori (27′ Palazzi), Onescu, Sari, Bufalo (27′ Cristianum), Juni, Barone, Ciccarelli. All. D’Angelo.

ASD RICCIONE 1929: Carioli, Mercatilli, Merendino, Lisi, Nodari, Lepri, Marani, Pacini, Duranti, Tolomeo, Aiello. A disp.: Bertozzi, Pentucci, Tudisco, Ricci, Travaglini, Cavoli, Petitti, Morelli, Ciavatta, Bagli, Batani. All. Lepore.

AMMONITI: A. Brighi, Bucchi, Ricci.

Il commento del tecnico dell’AC Rimini, Luca D’Angelo: “Molti ragazzi hanno sentito l’emozione del debutto al Neri, che non sarà bellissimo ma è uno stadio importante. La nostra del resto è una maglia pesante da indossare, dobbiamo essere bravi a far ricadere questo peso sugli avversari. Nella ripresa, con i giovani in campo, ritmo più blando”.

(nella foto Bove, lo stand per la distribuzione della piada)

Notizie correlate
di Icaro Sport
FOTO
di Icaro Sport
FOTO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna