domenica 20 gennaio 2019
In foto: Intervista a Massimo Padovano. "Umiltà, tanta umiltà. È questa la prima caratteristica che voglio vedere nella squadra" dice il coach dei gialloblù.
di    
lettura: 2 minuti
lun 16 ago 2010 17:40 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
2 min
Print Friendly, PDF & Email

C’è tanta, tantissima voglia di ricominciare qua a Santarcangelo, è una voglia che parte da quella festa, da quella fantastica partita che ha sancito la promozione in B Dilettanti. È una voglia che sale, c’è enorme curiosità nel vedere i primi allenamenti e nell’osservare il gruppo che quest’anno si cimenterà in un’impresa nuova per la città e per tutto l’ambiente Angels – si legge in una nota della società gialloblù -. Una voglia che hanno dentro tutti, ovviamente anche coach Massimo Padovano.

«C’è tanta curiosità, è vero, non vedo l’ora di ricominciare. Sono passati ormai due mesi abbondanti dal termine del campionato e da quel momento abbiamo incontrato i ragazzi solo alle cene e a qualche seduta estiva. Adesso ci ritroviamo tutti, ricominciamo, e il sentimento prevalente, ripeto, è la curiosità».

Cogliamo l’occasione per salutare chi in questo 2010-2011 non sarà qui con noi in campo…
«Naturalmente. Paluan, Martina, Costa, Venturi: chi per un motivo, chi per l’altro, quest’anno non giocheranno con noi e gli auguriamo ovviamente le migliori fortune. Un grande ringraziamento per quello che tutti questi giocatori hanno dato la stagione passata: il mercato ha portato a scelte diverse, ma si tratta di ragazzi che ricorderò sempre con molto piacere».

Che tipo di filosofia dovrà avere la squadra di quest’anno?
«Umiltà, tanta umiltà. È questa la prima caratteristica che voglio vedere nella squadra. Siamo una neopromossa e non dovremo mai scordarci che ci misureremo con un campionato difficile e per nulla scontato. Bisogna avere l’umiltà di sapere che sarà una corsa in salita, che delle prime sei giornate di campionato ne giocheremo praticamente solo una in casa e che dovremo mantenere tranquillità e calma in ogni fase della stagione».

Com’è questo girone?
«Mi sembra di buonissimo livello, le squadre del triveneto sono sempre molto competitive e così ce le aspettiamo anche questa volta. Un campionato fisico nel quale questa volta saremo la squadra più a sud. Non sarà facile ma abbiamo tanta voglia di ricominciare».

Un pensiero per i tifosi…
«Pensare di avere un palazzetto strapieno come in occasione dell’ultima partita è difficile, ma con quelle ultime gare di playoff speriamo di aver instillato nei nostri sostenitori la voglia di seguirci ancora e in massa. Abbiamo bisogno del loro appoggio e anche se sarà una stagione diversa da quella passata, speriamo che ci siano sempre vicini. Noi faremo del nostro meglio».

(nella foto, Massimo Padovano)

Altre notizie
di Icaro Sport
di Icaro Sport
di Icaro Sport
Notizie correlate
di Icaro Sport
FOTO
di Icaro Sport
di Icaro Sport
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna