Tra sabato e domenica si corre la 5a ‘100 km Rimini Extreme’

Rimini Sport

22 luglio 2010, 22:46

in foto: Ritrovo e traguardo finale alla Darsena di Rimini. Le quattro edizioni precedenti sono state vince tutte dal friulano Ivan Cudin. In contemporanea si disputa la 4a Golden Marathon Extreme.

La 5° Cento Chilometri Rimini Extreme, in programma in questo fine settimana, si correrà tra sabato 24 e domenica 25 luglio. La Rimini Extreme è una delle ultramaratone più attese dell’anno nel panorama internazionale – si legge in una nota del Golden Club Rimini -. Si corre di notte, affrontando salite e discese impegnative, immersi nell’affascinante entroterra della Romagna e delle Marche con un dislivello complessivo di 2.689 metri.

In contemporanea alla 100 Km Rimini Extreme si disputa anche la 4° Golden Marathon Extreme, ideata per consentire a più persone di provare la sensazione della corsa in notturna su un percorso suggestivo che si concluderà a Montecopiolo.

Le caratteristiche della corsa
La quinta edizione della 100 Chilometri Rimini Extreme – 4° Trofeo Rossi Oleodinamica è gara Fidal, inserita nel calendario Iuta (Associazione Italiana Ultramaratona e Trail) e la 4° Golden Marathon Extreme sono entrambe valevoli per i Golden Events 2010. La Rimini Extreme attraverserà dieci Comuni (Rimini, Coriano, Montescudo, Sassofeltrio, Mercatino Conca, Monte Cerignone, Montecopiolo, San Leo, Verucchio, Santarcangelo) due Province (Rimini e Pesaro-Urbino) e le Regioni Emilia-Romagna e Marche sfiorando la Repubblica di San Marino.

La Rimini Extreme è organizzata dal Comitato Provinciale del Coni in collaborazione con il Golden Club Rimini e gode dei Patrocini delle due Regioni (Emilia Romagna e Marche), delle Province di Rimini e Pesaro-Urbino, di tutti i Comuni attraversati, dei Comitati Coni Regionali e Provinciali.

Il percorso
Il ritrovo della Cento Chilometri Rimini Extreme è fissato alle 18.00 di sabato 24 luglio nella splendida Darsena di Rimini dove è situato anche il traguardo finale. Alle 21.15 inizierà il trasferimento degli atleti aperto dalle fiaccole attraverso il centro storico di Rimini. Alle 22.00 dallo scenario dell’Arco d’Augusto i concorrenti inizieranno la loro corsa verso le montagne dell’entroterra. Lungo il tracciato, la luna vigilerà sul loro cammino che toccherà Montescudo, Mercatino Conca, Monte Cerignone e Montecopiolo dove al Ristorante Il Gabbiano è posto l’arrivo di Maratona. I “centisti” proseguiranno la loro ascesa fino alla massima asperità dei 1000 metri di Villagrande per poi si scendere verso San Leo, Pietracuta e Ponte Verucchio dove entreranno sulla pista ciclabile che costeggia il fiume Marecchia che li porterà fino al mare dove saranno accolti in una passerella trionfale posta nella Darsena di Rimini.

I protagonisti
La Rimini Extreme ogni anno trova sempre più consensi tra gli appassionati alla partenza si schiereranno 250 ultramaratoneti provenienti da tutta Italia e dall’estero.

Il fuoriclasse friulano Ivan Cudin (vincitore di tutte e quattro le edizioni) è il favorito d’obbligo. Dovrà prestare attenzione al tedesco Ludger Robert Boewere e ad Andrea Accorsi. Tra i palpabili protagonisti sono da inserire Enrico Vedilei, Ivano Folli, i fratelli Paolo e Luca Aiudi, Eugenio Cornolti e Stefano Montagner. Tra i romagnoli spicca la presenza di Andrea Guiducci, Bruno Tacchi e Giovanni Tamburini.

Nella Rimini Extreme rosa spicca la presenza della bolognese Monica Barchetti, vincitrice della prima e della quarta edizione. Ai nastri di partenza si schiereranno anche Juliette Savini (Zimbawe), Patrizia Rossi, Angela Gargano ed altre venti rappresentanti del gentil sesso.

Nella Maratona, in campo maschile, i favori vanno al coriaceo Carlo Romagnano. Nelle donne Maria Ilaria Fossati (vincitrice della scorsa edizione) dovrà vedersela con Lorena Di Vito. Fra le riminesi è da menzionare Nadia Tosi grande protagonista all’ultima 100 km del Passatore.

Per tutti i partecipanti atleti, organizzatori e amici, si prospetta una grande festa sportiva nello splendido spirito che anima gli ultrarunner. Questo sport duro, puro e vero mette esattamente sullo stesso piano il gusto della sfida, della fatica con se stessi e con gli altri ma non tralascia il valore dell’amicizia al di là del tempo e del risultato.

Un grande ringraziamento, va alle amministrazioni, alle forze dell’ordine, agli appassionati, ai volontari e alle associazioni che collaborano nell’organizzazione di questo evento che ha superato i confini della penisola.

(nella foto, un momento della conferenza stampa)

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454