domenica 20 gennaio 2019
In foto: Un "classico" dell'estate riccionese giunto alla 18esima edizione.
di    
lettura: 1 minuto
mer 21 lug 2010 08:53 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Ormai possiamo definirla un classico dell’estate riccionese. A partire dalle 18 di sabato 24 luglio e fino alle 18 di domenica 25, allo Stadio del Nuoto di Riccione, si gioca la “24 ore di pallavolo sulla sabbia” organizzata dalla Riccione Volley, la società di pallavolo della Polisportiva Comunale. Siamo alla 18esima edizione consecutiva. La “megapartita” è aperta a tutti, non occorre essere giocatori professionisti – si legge in una nota della Polcom -. Spazio dunque ad amatori, giocatori della domenica, curiosi, bambini, ragazzi, ragazze, ecc.

Per iscriversi, ci si può recare allo Stadio del Nuoto e chiedere info alla reception. Oppure si può telefonare a Giuseppe Tontini, presidente del Riccione Volley (cell. 3386512810). I ritardatari potranno iscriversi direttamente sul campo, aspettando pazientemente il proprio turno. C’è anche un sito internet dove informarsi e prenotarsi: www.riccionevolley.altervista.org .

Durante il “partitone” sono previsti numerosi cambi e “rimescolamenti” di formazioni (quest’anno le squadre sono “White” contro “Green”) e la possibilità di dormire presso il campo da gioco (che si trova all’interno del parco dello Stadio del Nuoto, di fianco alla vecchia piscina) in tende più o meno di fortuna.

Attorno all’evento, altre iniziative collaterali: stand gastronomici, attività in piscina, musica e ballo. L’iscrizione costa 20 euro e comprende tutto: la partecipazione al torneo, la maglietta ricordo, la fruizione della piscina aperta dello Stadio del Nuoto, pranzo e cena al ristorante “da campo” aperto per tutte le 24 ore della manifestazione, la colazione con bomboloni caldi appena sfornati della domenica mattina.

(nella foto, un’immagine dalla “24 Ore” del 2009)

Notizie correlate
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna