sabato 19 gennaio 2019
In foto: Con 11 dosi di ecstasy è stato arrestato in discoteca un palermitano di 28 anni. I carabinieri di Riccione la scorsa notte hanno fatto scattare le manette ai polsi di I. V. per detenzione e spaccio di droga oltre a resistenza a pubblico ufficiale.
di    
lettura: 1 minuto
sab 31 lug 2010 19:01 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Il giovane è stato notato dai militari mentre passava ad un coetaneo all’interno del locale, presumibilmente, una dose di stupefacente. Seguito e controllato dai militari, il palermitano é stato trovato in possesso di diverse pasticche di ecstasy e per opporsi all’arresto ha cominciato a spintonare e tirare calci ai carabinieri che sono comunque riusciti a portarlo in caserma. Due giovani ferraresi sono stati invece denunciati dai carabinieri per spaccio alla stazione di Viserba di Rimini. T.M., 22 anni, e D.C., 24, sono stati controllati e trovati in possesso di 2 grammi di marijuana e 5 grammi di hascisc. La quantità maggiore però i due amici di Ferrara l’aveva lasciata nell’albergo dove alloggiavano: perquisita la stanza d’hotel i carabinieri hanno trovato 15 grammi di hascisc. Sempre i carabinieri, questa volta a Cattolica, hanno arrestato un aiuto cuoco rumeno. L’uomo, Joan Popa di 30 anni è finito in manette in esecuzione ad un ordine di carcerazione dello scorso anno emesso dal Tribunale di Modena. Il 30enne, residente a Niscemi, in provincia di Caltanissetta, deve scontare una pena di 9 mesi di reclusione e 200 euro di multa per un furto aggravato commesso a Modena due anni fa. (Ansa)

Altre notizie
di Redazione
di Redazione
Notizie correlate
di Andrea Polazzi
VIDEO
di Redazione
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna