venerdì 18 gennaio 2019
In foto: Lo slittamento dell'inaugurazione del Palacongressi di Rimini ha aperto un piccolo mistero in una vicenda ricca di colpi di scena. La nota ufficiale parlava di un ritardo per organizzare un evento all'altezza, ma a portare più in là il taglio del nastro potrebbe essere stata la mancanza di un ospite importante.
di    
lettura: 1 minuto
ven 23 lug 2010 14:45 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Chi è l’ospite tanto importante da portare a decidere il rinvio dell’inaugurazione del nuovo Palacongressi? Sì perchè sarebbe la mancanza di alcuni ospiti illustri la motivazione che ha fatto slittare l’evento tanto atteso e più volte confermato per l’11 settembre. Questa almeno, sembra, la motivazione fornita alla Linkage, l’associazione che ha organizzato il convegno sulle biotecnologie, il primo che dal 14 settembre si svolgerà a Palas già aperto ma non ancora inaugurato ufficialmente.

Una motivazione un po’ diversa da quella fornita da Convention Bureau: la data del 25 settembre, spiegava la nota, è più adatta a preparare un evento che coinvolga la città e non solo le autorità, compresa la visita alla nuova struttura. Certo è uno slittamento che stupisce, per una Fiera negli ultimi tempi a dir poco con il fiato addosso.

E se è vero che finora non erano stati mandati inviti cartacei, ma solo elettronici – dal premier Berlusconi a rappresentanti del congressuale a livello internazionale – il passo indietro, pare deciso da Cagnoni in persona, è eclatante, visto che lui stesso aveva confermato più volte la data di inaugurazione per l’11.

Forse semplicemente i vertici della Fiera, sostenuti dalle categorie economiche cittadine, albergatori in testa, giudicano ormai superate le polemiche. Anche se la Lega, per voce dell’onorevole Pini, che sul cantiere continua a chiedere controlli, canta vittoria commentando con un calcistico “uno a zero palla al centro”.

(NewsRimini.it)

Altre notizie
di Redazione
Notizie correlate
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna