lunedì 26 agosto 2019
menu
In foto: Il pilota sammarinese è passato dall´1'24.637 siglato nel secondo turno di libere, all´1'23.226 delle qualifiche.
di    
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
dom 25 lug 2010 09:39 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Print Friendly, PDF & Email

Sabato impegnativo quello di Alex De Angelis a Laguna Seca. Nel turno di libere di ieri mattina il sammarinese e la squadra hanno faticato a trovare il giusto feeling tra la Honda e il tracciato californiano – si legge in una nota del De Angelis Team -. Nonostante le diverse soluzioni provate, nessuna sembrava essere adatta fino a quando, nelle qualifiche del pomeriggio, una modifica ha permesso di abbassare nettamente il tempo sul giro, passando dall´1’24.637 siglato nel secondo turno di libere, all´1’23.226 delle qualifiche. Il gap dal poleman del Gran Premio degli Stati Uniti è così stato ridotto e anche quello dal gruppo che compone la seconda metà della griglia di partenza. Oggi pomeriggio si continuerà a lavorare alacremente nel box del team Interwetten per mettere a punto nuove soluzioni in vista dell´attesissimo appuntamento sul tracciato del “Cavatappi”. Alex e il tecnico Ohlins si concentreranno in particolare sulla ricerca di maggior feeling con l´avantreno, feeling che al momento manca. Questa sera il nono Gp della stagione, il secondo per De Angelis in MotoGp, avrà inizio alle ore 23.

Alex De Angelis (16°, 1’23.226): “Questa mattina (ieri, ndr) alla fine del turno di libere ero giù di morale perchè, nonostante le numerose modifiche provate, non solo non avevamo migliorato il tempo sul giro, ma anche il feeling con la moto non era buono. Non ci siamo però persi d´animo e abbiamo continuato a lavorare; nel pomeriggio abbiamo trovato una soluzione che ci ha permesso di abbassare il tempo di un secondo e mezzo, una vera enormità. Dai quasi tre secondi di questa mattina (ieri,ndr), ci siamo portati a due secondi dal primo e, quel che è più importante, ci siamo avvicinati tanto ai gruppo di piloti davanti a me. Sto imparando a conoscere la moto che secondo me è ancora distante dal potenziale che può esprimere in realtà. Dobbiamo continuare a lavorare per migliorare il feeling con l´avantreno che al momento manca, dopodichè potremo ambire a qualcosa di meglio. In giornata lavoreremo con il tecnico Ohlins per trovare ulteriori soluzioni in vista della gara di domani”.
36

(nella foto, Alex De Angelis)

Notizie correlate
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna