lunedì 21 gennaio 2019
In foto: Avevano 54 e 17 anni i due sub, padre e figlio, morti questo pomeriggio nel mare di Portofino. Il corpo di Domenico Ferrari, il padre, è stato recuperato mentre i tentativi di raggiungere il cadavere di Angelo, rimasto nella grotta, sono stati sospesi a causa della forte risacca
di    
lettura: 1 minuto
sab 24 lug 2010 19:43 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Secondo una prima ricostruzione i due sub piacentini si sarebbero immersi insieme ad un istruttore. Una volta entrati nella grotta di San Giorgio, però, qualcosa, probabilmente il moto ondoso, ha loro impedito di uscire. L’istruttore in qualche modo è riuscito a riemergere e a raggiungere terra a Portofino, dando immediatamente l’allarme. La zona sotto la chiesa di San Giorgio è stata raggiunta da un gommone con sei sommozzatori dei vigili del fuoco che hanno tentato in ogni modo di intervenire, bloccati però dalla forterisacca. Nel frattempo, da terra, è stato avvistato erecuperato il corpo di Domenico che il mare aveva evidentemente trasportato all’esterno della grotta.(ANSA)

Altre notizie
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna