giovedì 24 gennaio 2019
In foto: Il comune di Bellaria sta valutando se destinare la ex discarica adiacente a via Sant’Apollonia alla produzione di energia rinnovabile. Le analisi dell'Arpa sulla discarica, dismessa dal 2000, evidenziano il quasi-esaurimento delle emissioni gassose in atmosfera.
di    
lettura: 1 minuto
ven 30 lug 2010 14:44 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

La nota stampa

Quella adiacente a via Sant’Apollonia, nella zona a monte della Città, è l’unica discarica presente a Bellaria Igea Marina.
Dismessa dal 2000, l’area viene monitorata costantemente ed i risultati delle analisi non lasciano spazio a dubbi circa la salubrità della zona, tanto che anche le recenti rilevazioni confermano il quasi-esaurimento delle emissioni gassose in atmosfera. Per questo, in sede amministrativa è già stata avviata una fase di confronto e di studio sull’impiego dell’area una volta che la riqualifica ambientale giungerà a completamento: in particolare, si sta valutando se sussistano i presupposti per destinarla all’installazione di un sistema di produzione per l’energia rinnovabile.
L’area della ex discarica è interessata da regolare attività di sfalcio e, soprattutto, viene sottoposta ad analisi chimiche mensili effettuate da Arpa, procedendo quindi nei controlli con una frequenza superiore rispetto a quanto stabilito dalla legge, che prevederebbe per la zona prelievi semestrali: vengono così costantemente monitorati in particolare il percolato (l’acqua di scolo, ad esempio in concomitanza di fenomeni atmosferici) e le acque meteoriche.
Si tratta di un dato eloquente riguardo all’attenzione dedicata alla ex discarica da parte dell’Amministrazione, che procede regolarmente al controllo dell’area anche grazie all’attività degli uffici comunali preposti, completando così il monitoraggio a livello chimico: questo lavoro è valso di recente i complimenti di Arpa, che si è congratulata con il Comune per lo stato di manutenzione della zona.

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna