mercoledì 12 dicembre 2018
In foto: Uno dei pochi settori in controtendenza nell'anno di crisi è stato quello dell'energia pulita, in particolare il fotovoltaico. In provincia da dicembre 2009 a giugno di quest'anno sono stati installati 209 nuovi impianti con un incremento di potenza prodotta del 46%.
di    
lettura: 2 minuti
mer 21 lug 2010 14:35 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
2 min 9
Print Friendly, PDF & Email

I dati, diffusi da Ubisol e redatti dal Gestore Servizi Energetici, evidenziano una riduzione del gap rispetto ad altre realtà regionali benchè Rimini resti ancora penultima per potenza prodotta, 7.194 kilowatt picco con 646 impianti installati. Anche se nel dato rapportato alla potenza prodotta in relazione alla popolazione Rimini si posiziona a metà classifica.
A favorire questi buoni risultati anche gli incentivi governativi (preannunciati in calo dal 2011): nel riminese sono arrivati quasi 1milione 700mila euro. Quello sul fotovoltaico è, tra l’altro, un investimento che garantisce al momento un rendimento annuo del 12% (scenderà al 6 nel giro di due anni, ma dovrebbe essere compensato secondo gli esperti dal minor costo degli impianti).”

Proprio sul fotovoltaico la provincia, dopo accese polemiche, ha approvato l’aumento della potenza per gli impianti a terra da 100 a 200 kw. “E’ giusto tutelare l’ambiente – spiega l’assessore provinciale alle attività produttive, Jamil Sadegholvaad – ma dobbiamo anche garantire categorie come quelle degli agricoltori che altrimenti avrebbero un trattamento differente rispetto a quello di realtà confinanti.”

Sono molte anche le aziende che iniziano a puntare sull’energia pulita. Un esempio è la New Factor di Cerasolo di Coriano che, dopo quello attivo nell’azienda agricola di San Martino, ha tagliato il nastro oggi del nuovo impianto da 50kw realizzato col posizionamento dei pannelli sopra il parcheggio coperto dell’azienda. Un investimento da 285mila euro.
“E’ solo una parte dell’investimento che poi si amplierà – spiega il presidente di New Factor, Alessandro Annibali – con la realizzazione di un altro impianto 200 Kw sul tetto dell’azienda (in via Ausa, ndr.). Così produrremo tutto il fabbisogno energetico annuale di cui abbiamo bisogno. Tra l’altro è dimostrato che il fotovoltaico ripaga l’investimento.”

L’energia pulita non è però solo quella proveniente dal sole e in provincia esistono alcuni esempi virtuosi. Specie nelle realtà dell’Alta Valmarecchia. “A Casteldelci – ricorda l’assessore Sadegholvaad – c’è un progetto di impianto eolico sui crinali circostanti mentre in altre realtà dell’Alta Valmarecchia sono stati realizzati, in aziende agricole e zootecniche, impianti di biogas e biomasse.”

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE SUL METEO