venerdì 18 gennaio 2019
In foto: Personale Anas ha rimosso alcuni cartelloni pubblicitari abusivi posti su terreni privati ai margini della strada statale 72 'di San Marino', nel Riminese.
di    
lettura: 1 minuto
sab 31 lug 2010 13:33 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Le operazioni, previste dal Codice della Strada, “sono il risultato più tangibile – spiega l’Anas in una nota – dell’ intensa attività di repressione del fenomeno dell’abusivismo pubblicitario, particolarmente diffuso nella zona”. Prima della rimozione l’Anas ha dovuto accertare e contestare gli abusi, che – nella quasi totalità dei casi – comporta la difesa in giudizio dei verbali elevati. Come consente il Codice, l’Anas provvede a sanzionare non solo le imprese che installano abusivamente gli impianti, ma anche le ditte pubblicizzate e i proprietari che mettono a disposizione i terreni per l’installazione. I cartelli rimossi con l’attività svolta dall’Anas, peraltro, sono di dimensioni considerevoli e oltre ad essere una fonte di distrazione per i conducenti dei veicoli in transito, costituiscono i segni di degrado di un territorio a forte vocazione turistica come quello servito dalla ‘consolare di San Marino’. Con la recente entrata in vigore delle modifiche al Codice della Strada, l’attività di concreta rimozione dei cartelli non autorizzati su suolo privato risulta rafforzata, e per questo l’ Anas – conclude la nota – contrasterà con ancora più incisività il fenomeno dell’abusivismo pubblicitario. (ANSA)

Altre notizie
di Redazione
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna