Basket. Manuel Capicchioni conferma l’interesse dei Crabs per Roderick

Rimini Sport

26 luglio 2010, 23:57

in foto: "Piace anche a coach Caja" ha aggiunto il procuratore, ospite di "Calcio.Basket". Scarone si è preso qualche giorno di tempo per decidere se accettare l'offerta dei dirigenti biancorossi. Prima di pensare a Vukcevic occorre completare il quintetto.

Uno dei due americani dei Crabs 2010/2011 sarà con ogni probabilità il 22enne Terrence Roderick, guardia dalle grandi doti fisiche, scoperto da Manuel Capicchioni e gestito dalla Interperformances. Nell’ultima stagione Roderick ha giocato nell’Arkadia Traiskirchen Lions, formazione austriaca allenata da Andrea Maghelli.
“Il suo ingaggio rientra nei parametri del Basket Rimini e coach Caja, dopo aver visto qualche filmato, è rimasto ben impressionato dal giocatore, che ha una storia particolare” commenta Manuel Capicchioni a Calcio.Basket.

Non si può dire la stessa cosa, con riferimento all’ingaggio non certo al gradimento di Caja, di Dusan Vukcevic, 35 anni il prossimo novembre, serbo dotato di passaporto greco, un esterno che sarebbe un lusso per la Legadue.
“E’ stato il primo giocatore richiesto da Caja, ma ha un ingaggio che si aggira sui 160-180mila euro. Pertanto visto il budget non è opportuno prendere ora il giocatore, con il rischio di non avere più soldi per garantirsi le prestazioni di compagni di squadra all’altezza” è sempre Capicchioni a parlare.
Prima di un’eventutale firma, i Crabs dovranno quindi mettere a posto le altre caselle del quintetto di partenza.

A iniziare dal playmaker. German Scarone ed i dirigenti biancorossi si sono incontrati già un paio di volte. Al gaucho è stato proposto un biennale a cifre decisamente inferiori rispetto a quelle percepite fino al mese scorso, con la prospettiva di allenare poi nel settore giovanile dei Crabs. Se l’italo-argentino dovesse accettare l’offerta i visti sarebbero spesi per il due ed il tre.
“Personalmente spero che Scarone resti a Rimini. Sarebbe un vero peccato perdere una bandiera. Purtroppo il budget è quello che è”.

“Il mercato è in continua evoluzione per cui quello che diciamo oggi potrebbe cambiare già domani – continua Capicchioni -. Per il momento come pivot cerchiamo un giocatore solido, alla Guarasci per intenderci. In un primo momento ci stavamo orientando su un italiano, adesso a Caja piace uno straniero, ma il nome non posso rivelarlo”.

Si era parlato di un possibile ingresso nei quadri dirigenziali dei Crabs di Manuel Capicchioni. Il diretto interessato fa chiarezza: “sono un procuratore e non posso ricoprire un ruolo ufficiale. Posso solo essere un consulente di mercato per il Basket Rimini Crabs”.

(nella foto, Terrence Roderick)

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454