19 novembre 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Auto a metano prende fuoco dopo incidente. Morti tre giovani di Terni

CronacaNazionale

30 luglio 2010, 19:16

in foto: Bloccati nell'auto che ha preso fuoco dopo un incidente stradale: sono morti così la scorsa notte tre giovani di Terni che stavano tornando da una serata con gli amici.

Con due loro coetanei (uno rimasto ustionato gravemente mentre l’altro ha riportato lesioni più leggere) erano a bordo di una Fiat Punto alimentata a metano e a benzina che è stata praticamente distrutta dalle fiamme divampate per cause ancora al vaglio di carabinieri e vigili del fuoco. L’incidente è avvenuto poco dopo le 2 in via Alfonsine, a ridosso del centro ternano. Nell’affrontare una curva, l’auto con i cinque giovani è sbandata. Forse anche a causa della pioggia che stava cadendo in quel momento. Dagli accertamenti svolti dagli investigatori è emerso che la Punto, a tre porte, è finita sulla corsia opposta a quella sulla quale viaggiava dopo avere urtato un albero. Poi, sembra già in fiamme, ha sbattuto ormai a bassa velocità contro una Panda (le due persone a bordo sono rimaste praticamente illese), fermandosi ai margini della strada praticamente contro un altro albero. I due giovani che erano sui sedili anteriori sono riusciti a scendere. Intrappolati invece nell’abitacolo i tre che erano dietro. Per loro non c’ è stato niente da fare nonostante il rapido intervento di vigili del fuoco, carabinieri e personale del 118. Nessuna certezza al momento su come e perché sia divampato l’incendio, così come non è chiaro se sia stato alimentato dal metano o dalla benzina. E’ comunque probabile che accertamenti vengano disposti dalla magistratura ternana che potrebbe anche far svolgere l’autopsia sui corpi dei tre giovani morti nell’incidente. Le vittime sono Marco Pelini, 16 anni, Alessio Venturi, 18, che frequentavano le scuole superiori, e Antony Bernardi, 19 anni, il quale da qualche tempo lavorava in un chiosco ambulante. Sono riusciti invece a salvarsi i due giovani che erano sui sedili anteriori dell’auto. Uno è stato ricoverato nell’ospedale di Terni con ustioni di secondo e terzo grado mentre l’altro è stato trasferito in un centro specializzato a Cesena dove comunque non è in pericolo di vita. Sgomenti gli amici con i quali avevano trascorso la serata. Cordoglio anche da parte del sindaco di Terni Leopoldo Di Girolamo secondo il quale “al di là di ciò che le indagini accerteranno sulle cause e la dinamica di questa terribile sciagura, resta la profonda costernazione per un nuovo gravissimo episodio che vede dei giovani italiani perdere la vita sulle strade, una piaga umana e sociale alla quale occorre porre argine e rimedio con un sempre maggiore impegno di tutti, sia nell’opera di educazione e di prevenzione che in quella di controllo al fine di innalzare i livelli di sicurezza”. (ANSA)

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454