22 June 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

‘Scrittura: voce femminile’ tre incontri al centro della pesa

Riccione

12 aprile 2010, 13:02

in foto: La Biblioteca Comunale di Riccione, con il Punto Einaudi di Rimini, organizza un ciclo di incontri con tre scrittrici italiane. Il primo incontro giovedì alle 21 presso La sala conferenze del Centro della Pesa

Scrittura: voce femminile

Il primo incontro giovedì 15 aprile alle ore 21 presso La sala conferenze del Centro della Pesa: Laura Pariani presenta “Milano è una selva oscura”, Einaudi 2010

Questo il programma del ciclo di incontri:

Giovedì 15.aprile 2010 – ore 21
Laura Pariani presenta “Milano è una selva oscura”, Einaudi 2010
Breve descrizione dell’opera
“Che mi domando e dico: cos’ho mai fatto nella mia vita, oltre a scappare? Il Dante sorride tra sé mentre prova a rispondere… Che se la vita la fosse un catalogo, potrebbe scriverci: andato in guerra, dato lezioni, emigrato, sposato, diventato padre, ammalato, confinato, letto libri, scritto quatter patanflànn di poesie, viaggiato di notte su un camion per un sacco di riso e una tolla di latte condensato da portare alla Milena, urlato per i bombardamenti, gridato d’allegria nel sole di aprile, venduto libri, perduto il lavoro, finito sotto processo, ben pistaa in la pirotta, camminato… Insomma, una lista lunga, e non sempre di faccende volgari”. Ma di tutto questo nella borsa “degli Avanzi” che porta a tracolla restano solo poveri “barlafus”, destinati a finire insieme al Dante “in pasto ai vermi – ipotesi umile – o ai corvi – ipotesi romantica – o agli avvoltoi – ipotesi eroica – o ai piccioni – ipotesi terratèrra”. Il Dante si sente diverso dalle altre lingére, che per paura e vergogna non amano mostrarsi e si rintanano nei loro cantucci. A fargli mantenere la testa alta è la cultura di cui nella sua famiglia adottiva si è nutrito fin da piccolo: non ha mai chiesto l’elemosina, e non frequenta neppure il refettorio della San Vincenzo; da quelle “dame del biscottino” “non ci va non ci va non ci va”, perché dovrebbe in cambio fare il segno della croce. Lui preferisce accettare quello che la gente gli offre in cambio di un calembour, di una storia ben raccontata.

Mercoledì 21.aprile 2010 – 0re 21
Margherita Oggero presenta“ Il compito di un gatto di strada” Einaudi 2009
Breve descrizione dell’opera
Dopo una gioventù on the road, Rossana è diventata una gatta “condominiale”: ha trovato rifugio in un cortile torinese, insieme ai suoi cuccioli, coccolata dalla portinaia Aurora e dalla vedova Esposito. A scombussolare le sue giornate ci pensa Ramon lo sciupagatte, bellissimo e fiero, con il brillio dei suoi occhi verde-semaforo e il sorriso abbagliante a ventotto denti. Compagno infedele e padre decisamente assente, una mattina, prima di sparire del tutto, Ramon le confida il suo segreto: è un discendente del mitico gatto del Cheshire – lo Stregatto di “Alice nel paese delle meraviglie” – e ha ereditato il potere di rendersi invisibile, o quasi… Rossana dovrà scegliere tra i loro cuccioli l’erede giusto, trasmettergli il segreto e soprattutto imporgli di portare a termine il Compito. Inizia così l’avventura di Ruggine, catapultato verso il Nord contro la sua volontà, alla ricerca del luogo in cui dovrà assolvere l’importante missione. Tra mille peripezie e pericoli di ogni sorta, incontra Odradek, la strana creatura letteraria balzata fuori da un racconto di Kafka e, da quel momento, suo inseparabile compagno d’avventure. Attraverso l’esaltante scoperta della letteratura, e qualche incontro inaspettato, Ruggine e Odradek affronteranno un vero e proprio viaggio nella complessità del mondo, in cui il calore dell’amicizia sarà la vera rivelazione.

Mercoledì 28.aprile 2010 – ore 21
Mariolina Venezia presenta “Come piante tra i sassi, Einaudi 2009
Breve descrizione dell’opera
Nella quiete sorniona di un sabato mattina in ufficio, mentre Matera si prepara al rituale dello struscio pomeridiano, una telefonata raggiunge il Sostituto Procuratore Imma Tataranni. “Pensò immediatamente a Valentina, che doveva essere appena uscita da scuola e in quei giorni stava piantando una grana. Invece le dissero che avevano ucciso un ragazzo, a Nova Siri”. Imma per mestiere ha a che fare abitualmente coi morti ammazzati; ma se a morire è un coetaneo di sua figlia, a poco a poco la madre e il procuratore si scopriranno facce della stessa medaglia che finiranno per confondersi e alimentarsi l’un l’altra. L’indagine del procuratore – con le sue tecniche, le sue dinamiche, le rivalità antiche e nuove – pagina dopo pagina assume infatti i contorni del viaggio di una madre alla scoperta di un mistero più importante e profondo: chi sono i nostri figli, che cosa vogliono, che possibilità hanno di questi tempi? In una comunità chiusa del Mezzogiorno italiano, fra dicerie superficiali e misfatti sepolti dalla terra arsa dal sole, Imma scruta, interroga, immagazzina dati: qualche volta inciampa, come sugli irrinunciabili tacchi alti, qualche volta, proprio come con quelli, riesce a ergere lo sguardo oltre l’apparenza dei fatti.

L’ingresso è libero.

Per informazioni:
Biblioteca Comunale Riccione – Via Lazio n. 10 – Riccione
Tel. 0541-600504- e-mail: biblioteca@comune.riccione.rn.it – www.Riccioneperlacultura.it
PUNTO EINAUDI
Rapsodia s.a.s. di Emiliano Visconti e C.- Via Bertola, 68 – 47921, Rimini – tel. 0541.02.04.65 Mail: einaudi.rimini@postino.biz

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454