18 June 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Scomparsa Carlo Alberto Rossi, I messaggi di Ravaioli e Vitali

Rimini

13 aprile 2010, 18:21

in foto: Da Comune e Provincia di Rimini arrivano messaggi in ricordo di Carlo Alberto Rossi, il compositore originario di Rimini scomparso ieri all'età di 89 anni.

Il messaggio del presidente della Provincia di Rimini, Stefano Vitali:

“Desidero esprimere a nome mio personale, e di tutta la comunità della Provincia di Rimini, le più sentite condoglianze per la scomparsa di Carlo Alberto Rossi.

Con lui se ne va un pezzo importante della cultura riminese e della nostra identità, a cui ha reso onore e risalto a livello internazionale. Con lui se ne va un artefice importante dell’immaginario italiano dal dopoguerra ad oggi. Insieme a Federico Fellini, Tonino Guerra, Sergio Zavoli fa parte di quella stretta cerchia di intellettuali ed artisti che, da Rimini, hanno raggiunto con la loro poesia, le loro parole, le loro emozioni, le corde più profonde dell’animo umano.

La musica, la poesia, la sensibilità che scaturiscono dai grandi autori come Carlo Albero Rossi sono un dono raro rivolto all’animo di noi tutti. La grandezza di una bella canzone, il lieto scorrere di una rima, di un suono, la delicatezza di un’armonia inattesa sono tutte esperienze che ci rendono uomini migliori perchè toccano quella parte di noi più nascosta, spesso trascurata nelle incombenze di tutti i giorni.

Dietro l’apparente semplicità delle sue arie si nascondono talento e ricercatezza rare, una gran voglia di vivere e la curiosità verso il mondo e le cose belle. Doti sempre più rare, di cui lui era maestro.

Senza di lui siamo certamente orfani di un grande artista, ma la sua opera e i grandi successi continueranno per sempre a rimanere una colonna sonora lieta e profonda delle nostre vite, senza tempo”.
__________________________________________________

Il messaggio del sindaco di Rimini, Alberto Ravaioli
“Se ne è andato uno dei riminesi più grandi. Dire oggi che Carlo Alberto Rossi ha fatto la storia della musica italiana sarebbe riduttivo. Carlo Alberto Rossi è egli stesso la musica italiana. E continuerà a vivere ogni giorno nelle strofe dei suoi successi senza tempo. Solo dalla creatività eccentrica di un riminese sarebbe potuto nascere un capolavoro surrealista come Le mille bolle blu. E solo un riminese avrebbe avuto la capacità di immaginare quello che gli altri ancora non vedevano: che un valzer lento come Amore Baciami sarebbe diventato un successo da più di un milione di lire. Un milione nell’Italia del 1947.
Carlo Alberto Rossi aveva mosso i primi passi nel mondo delle sette note proprio qui, come allievo del ‘Lettimi’. E a Rimini era tornato negli anni d’oro, ancora una volta precorrendo i tempi: con spirito imprenditoriale tipicamente riminese aveva aperto nel 1958 un dancing sul lungomare, palcoscenico per cantanti e orchestre che da qui conquistarono la fama.
Sergio Zavoli ha detto un giorno che se Carlo Alberto Rossi fosse nato negli Stati Uniti avrebbe avuto il successo di Cole Porter. E’ vero. Ma a noi piace pensare che, forse, proprio l’essere nato a Rimini ha permesso a quel bambino che studiava canto e musica al ‘Lettimi’ di diventare Carlo Alberto Rossi e di continuare a regalarci emozioni”.

Carlo Alberto Rossi era stato insignito del Sigismondo d’Oro nel 1996.

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454