25 June 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Rifiuti abbandonati. Al via controlli congiunti di Hera e Municipale

Santarcangelo

10 aprile 2010, 14:32

in foto: Partiranno nei prossimi giorni a Santarcangelo i controlli sui sacchi di rifiuti abbandonati accanto ai cassonetti o lungo le strade.

Previste ispezioni selettive sui rifiuti ingombranti e sui sacchi abbandonati compiute in maniera congiunta dagli operatori Hera e dagli agenti della Polizia Municipale per identificare i responsabili che rischiano sanzioni da 25 a 500 euro. A deciderlo la Giunta in seguito all’attivazione del nuovo sistema di raccolta indifferenziata E-gate che in tre mesi ha portato al 70% il dato della raccolta differenziata.

La nota stampa

Verranno effettuati fin dai prossimi giorni i controlli sui sacchi di rifiuti abbandonati accanto ai cassonetti o lungo le strade. La decisione è stata assunta dalla Giunta comunale che sulla scorta di quanto già predisposto da altre amministrazioni comunali ha deciso – in seguito all’attivazione del nuovo sistema di raccolta indifferenziata E-gate – di controllare i sacchetti abbandonati per risalire ai responsabili.

Il giudizio della Giunta sul nuovo sistema di raccolta dei rifiuti indifferenziati conferibili attraverso la chiavetta elettronica è più che positivo. In tre mesi (i nuovi cassonetti con calotta sono stati installati a metà gennaio) la raccolta differenziata dei rifiuti è salita oltre il 70 per cento ponendo Santarcangelo fra i Comuni più virtuosi della Provincia di Rimini. Tuttavia in alcune zone si sono verificati dei casi in cui, nonostante ripetuti controlli, non si è riusciti ad identificare i responsabili dei rifiuti abbandonati che il Comune ha poi provveduto a smaltire a proprie spese.

A tre mesi dall’introduzione del sistema E-gate, la raccolta differenziata a Santarcangelo ha raggiunto percentuali davvero significative, sottolinea l’assessore all’Ambiente Renzo Casadei, con la quasi totalità dei cittadini che conferisce i rifiuti in maniera corretta. Permane però qualche comportamento che denota una mancanza di rispetto verso il resto dei cittadini che conferisce correttamente i rifiuti. “Rifiuti che abbandonati accanto ai cassonetti o lungo le strade – aggiunge l’assessore – causano cattivo odore, attirano animali e possono essere anche fonte di pericolo quando vengono abbandonati ai margini di strade trafficate. E’ per questi motivi che sono previste ispezioni selettive sui rifiuti ingombranti e sui sacchi abbandonati compiute in maniera congiunta dagli operatori Hera e dagli agenti della Polizia Municipale per identificare i responsabili a carico dei quali è prevista una sanzione amministrativa da 25 a 500 euro”.

Intanto l’Amministrazione comunale ricorda che la chiavetta elettronica, per chi ne fosse ancora sprovvisto, può essere ritirata presso il municipio, mentre la Stazione ecologica di via Scalone (possono essere conferiti anche rifiuti ingombranti) è aperta nei giorni di lunedì, martedì, mercoledì e venerdì dalle 9 alle 13; il giovedì dalle 15 alle 18 e il sabato dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18. Infine, sia i rifiuti ingombranti che le potature sono ritirate gratuitamente a domicilio prenotandosi al numero verde 800.999.500.

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454