24 June 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Ric. pubblichiamo. I voli annullati e la ‘vera. comunità europea

Rimini

20 aprile 2010, 13:53

in foto: Pubblichiamo un racconto di viaggio di Samuele Filippini, riminese che ha avuto a che fare con i problemi dovuti all'annullamento dei voli per il vulcano islandese.

Ieri notte sono tornato a casa da Londra dopo quasi 24 ore di viaggio, tra autobus, macchina e treno. Tutto è iniziato a Victoria Station, in fila per un biglietto verso l’Europa, la fila aveva una durata media di 3-4 ore. Alcuni Italiani si incontrano, si parla, si dialoga, si ride e si fa un “brainstorming” per trovare una soluzione a una situazione incredibile e di emergenza. Cresce una sorta di coscienza che è
necessaria una soluzione da cercare insieme. Qualcuno dice che ci sarà un incontro con qualcuno dell’ambasciata, ma non è vero: l’ambasciata pare chiusa.
Dall’Unità di Crisi della Farnesina nessun riscontro…così ci raccontano. Ecco che un ragazzo tira fuori un contatto con una piccola agenzia italiana a Londra, ci si riunisce, gli italiani in assemblea a Victoria Station tra la curiosità di tutte le persone degli altri paesi. Si parla, si ipotizza la soluzione, ci si
aggiorna continuamente tra la fila e la assemblea con “delegati” per ogni gruppo, famiglia, conpagnia. Ci si aiuta a controllare le valigie, a tenere il posto. Si trova una soluzione, ci si organizza, ci si aiuta a trovare altre persone, si accolgono famiglie sfinite con bambini, signori anziani soli persi nel caos. Arriviamo a 70 componenti del gruppo, ci sono 3-4 famiglie con figli, alcune coppie adulte, qualche persona sola, molti studenti in viaggio studio e per convegni. Alla partenza alcuni amici inglesi vengono a salutarci tra curiosità e felicità per la soluzione.
Solidali, creativi, capaci di uscire insieme da una situazione, seppur molto diversi: per regione, età, caratteri, visioni e sensibilità.
Un segno interessante da parte della nostra gente, che sà creare e riunirsi nelle difficoltà e uscire in modo creativo. Era bello vedere accanto alle file alle biglietterie, noi italiani a riunirci aiutarci, raccoglierci e stendere una sorta di lista dei salvati, suggerire ad altri vie simili. E poi un viaggio lungo (si parte alle 20.30 del Sabato e si arriva a Milano alle 19.00 della Domenica e poi in macchina con parenti fino a Parma e poi treno fino a Rimini alle 23:30 … altri arriveranno il giorno dopo o oltre), il dialogo, conoscere tante persone di tanti luoghi diversi con tante esperienze, parlare di politica, famiglia, del nostro paese…c’è anche chi era a New York l’11 Settembre 2001 e racconta, condivide. Forse la nuvola ci ha aiutato a ritrovare qualcosa, qualcuno della compagnia diceva che è un insegnamento per ripensare al nostro modo di vivere, relazionarsi, consumare e viaggiare … vedremo. Grazie ai miei “compagni” di viaggio.

Samuele Filippini

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454