20 June 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Processo senzatetto bruciato. Oggi alla sbarra Bruschi spiega perchè

CronacaRimini

20 aprile 2010, 12:23

in foto: Oggi Alessandro Bruschi e Fabio Volanti in aula, a porte chiuse, spiegheranno ai giudici il perchè del gesto. I legali punteranno sull'involontarietà omicida del gesto 'perchè la benzina non è stata gettata sul corpo dell'uomo ma intorno alla panchina'.

Continua al tribunale di Rimini il processo che vede alla sbarra i 4 ventenni che il 10 novembre 2008 diedero fuoco al senzatetto Andrea Severi. Oggi il 20enne Alessandro Bruschi, in aula, a porte chiuse, ha spiegato ai giudici il perchè del gesto. Con lui, il suo avvocato Mauro Crociati e Fabio Volanti con l’avvocato Massimiliano Cornacchia. Oggi i due legali cercheranno di convincere il giudice Fiorella Casadei dell’involontarietà omicida del gesto puntando sul fatto che la benzina non è stata gettata sul corpo dell’uomo ma intorno alla panchina.

Ci sono ancora tensioni per le trattative fallite sul risarcimento danni. La parte civile ha accettato le 150mila euro offerte dalle difese come anticipo, le famiglie dei ragazzi si erano dette disposte a versare ulteriori 30 mila euro ma le parti civili hanno ritenuto anche questa offerta non congrua.
La sentenza è prevista il 27 aprile.

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454