23 June 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Carenze d’organico della polizia. Gli interventi di Sindaco e assessore Biagini

Rimini

15 aprile 2010, 15:50

in foto: Dopo il presidente della provincia, anche il sindaco interviene sull'allarme lanciato dai sindacati di polizia sulle problematiche di organico. "Il comune non sta a guardare - dice il sindaco Ravaioli - ma le competenza sono del Governo".

“I politici non stanno a guardare – spiega in una nota il sindaco Alberto Ravaioli – Siamo perfettamente consapevoli, e l’abbiamo più volte denunciato, del problema della grave carenza di organico in cui versano le forze di polizia. Ed esprimiamo grande apprezzamento per il lavoro che sta svolgendo a Rimini il Questore Oreste Capocasa con i suoi agenti, uomini e donne impegnati ogni giorno per garantire la sicurezza ai nostri cittadini e agli ospiti della nostra città. Come sindaco eserciterò tutte le prerogative che il mio ruolo mi conferisce affinché il Ministero fornisca al nostro territorio i rinforzi estivi così come ha fatto per la maggior parte degli anni passati. Anche quest’anno quell’impegno deve essere confermato, e ciò vale ancor più per una realtà importante e complessa come quella di Rimini.

Così come segnalato da più tempo, la soluzione del problema degli organici della Polizia di Stato nel comune di Rimini spetta al Governo nazionale, che deve affrontarlo anche, ad esempio, con la ridistribuzione nel Paese delle forze disponibili, al momento non corrispondenti al reale peso dei diversi territori.

Il Comune di Rimini, per ciò che gli compete, ha sempre fatto e sta facendo il massimo per garantire la sicurezza, nonostante un Patto di stabilità che vincola strettamente il bilancio. Anche quest’anno sarà mantenuto il livello degli investimenti in personale nel settore della sicurezza della nostra città.

Circa la copertura del turno notturno da parte della nostra Polizia municipale, ricordiamo che la direttiva regionale si limita a “raccomandare”, e non a “obbligare”, le amministrazioni comunali al servizio. Esso viene attuato su base volontaria, valutando le esigenze organizzative di ogni comando. La Polizia municipale di Rimini ha scelto di svolgere il servizio, grazie alla disponibilità data da un certo numero di agenti, nelle ore notturne e con particolare continuità nei mesi estivi, concentrandosi su obiettivi mirati

Auspichiamo infine che la collaborazione fra le diverse forze dell’ordine, così come accaduto fino ad oggi, sia sempre foriera dei migliori risultati. Chiediamo in proposito al Prefetto di convocare il Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, per poter discutere sin da ora dei temi che ci attendono nelle prossime settimane”.

Sul tema interviene anche l’assessore alla Sicurezza, Roberto Biagini. “I due più importanti e rappresentativi sindacati di Polizia di Stato – scrive – lamentano, a livello locale, serie e gravi inefficienze dell’ apparato della Polizia di Stato: dalla carenza di organico alle deficitarie strutture operative. Un atto di accusa preciso, puntuale che ha e deve necessariamente vedere sul banco degli imputati un preciso soggetto: la latitanza del Governo sui tagli alla sicurezza, e quindi sul taglio al diritto alla sicurezza dei cittadini, è talmente grave che siamo ormai al paradosso.”
“Anche a livello regionale (la regione ha l’ obbligo di assumersi tale responsabilità e non delegarla ai comuni capoluogo e alle loro dinamiche non sempre “pronte e funzionali” alle politiche della sicurezza ) è indubbiamente necessario – spiega ancora Biagini – un cambiamento normativo ( è sufficiente una delibera di giunta regionale) tale da rendere “non più raccomandata ” ma “essenziale” e quindi obbligata la copertura h24 dei turni di servizio della Polizia Municipale.”

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454