Calcio. Secondo Tuttomercatoweb la Zetalife starebbe per rilevare il Rimini

Rimini Sport

6 aprile 2010, 13:05

in foto: La società proprietaria del portale internet Zetalife sarebbe assistita nell'operazione dall'avvocato bergamasco Cesare Di Cintio, specialista in risanamenti societari. Se ne parlerà stasera a "Calcio.Basket".
www.tuttomercatoweb.com

Il Rimini Calcio è in vendita e rischia di scomparire dal palcoscenico professionistico. La notizia ha scosso anche gli stessi addetti ai lavori che mai immaginavano un epilogo simile, dopo che il Rimini ha sfiorato nelle sua penultima presenza in Serie B l’accesso ai playoff per la Serie A e senza dimenticare di aver guidato, per la prima volta nella sua storia, il torneo cadetto nel dicembre 2006 – si legge sul sito www.tuttomercatoweb.com -. Il Gruppo Cocif, detentore del 98% delle quote della nota società biancorossa, ha annunciato ufficialmente la sua uscita di scena dal mondo del calcio e dal club impegnandosi ad onorare l’impegno solo fino al 30 giugno 2010. Secondo le ultime indiscrezioni, raccolte in esclusiva da TuttoMercatoWeb, la società proprietaria del portale internet Zetalife starebbe per rilevare il club assistita, nell’operazione, dall’avvocato bergamasco Cesare Di Cintio, specialista in risanamenti societari nel mondo dell’economia aziendale e dello sport.
Fondamentale, nell’operazione, sarà il ruolo che eserciterà il Comune che dovrà mettere nelle condizioni ideali il team a lavorare affinché il Rimini Calcio possa continuare a vivere. La città vuole continuare a sognare per il prestigio che una piazza così importante porta da anni e da sempre conta nel palcoscenico nazionale.
Di Cintio, che di recente era già stato accostato a diversi club professionistici e come sentito di recente proprio dalla nostra Redazione (18 marzo, leggi qui), con il suo staff di professionisti ora è pronto non solo a salvaguardare il patrimonio calcistico di una piazza importante, ma vuole attraverso una programmazione oculata portare il calcio a Rimini a competere per la massima serie del calcio italiano.
Il Rimini rischia di scomparire dal calcio professionistico italiano. Si allungherebbe in questo modo una lista di eccellenti escluse che penalizza ormai da anni il cammino della Lega Pro. Ricordiamo che l’anno scorso furono cancellate dalla Lega Pro, guidata dal presidente Mario Macalli, società di grande tradizione come Avellino, Pisa, Pistoiese, Sambenedettese, Treviso e Venezia.

Chi è Cesare Di Cintio?
E’ un ex arbitro e dirigente. La sua carriera di arbitro comincia nel 1990, all’età di 17 anni, e si chiude nel 2004. Di Cintio ha diretto gare importanti della Primavera come il “Trofeo di Viareggio” tra Inter e Lazio e la semifinale di Campionato Primavera tra Juve e Parma.
E’ stato premiato dalla Federcalcio come miglior arbitro nei Campionati di Promozione, Eccellenza e Serie D. E ha ricoperto il ruolo di Quarto Uomo in partite di Serie B.

Come dirigente ha ricoperto un ruolo nel Monza, impegnato nel Campionato di Serie C1 e, fino a poco tempo fa, è stato Direttore Tecnico della Colognese in serie D.
Nel 2009 ha conseguito dalla FIGC la qualifica ufficiale di team manager di società calcistiche.

(nella foto, Cesare Di Cintio)

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454