Basket. I Crabs superano la Reyer (79-61) e sono salvi

Rimini Sport

1 aprile 2010, 20:53

in foto: Debutta con una vittoria il nuovo sponsor di Rimini, Edilizia Moderna. Complice la sconfitta di Imola a Scafati, i biancorossi tornano in zona play off.
Il tabellino.

I Crabs accolgono il nuovo sponsor, Edilizia Moderna, con la vittoria che vale la salvezza e che, complice il contemporaneo passo falso di Imola a Scafati, li riporta in zona play off (al nono posto). L’Umana conferma i suoi limiti in trasferta. Quella maturata al “105 Stadium” è la 12esima battuta d’arresto consecutiva fuori casa per i lagunari.

Al momento della presentazione ufficiale delle due squadre gli occhi sono tutti puntati su Tommaso Rinaldi, alla sua prima da avversario a Rimini. Grandi applausi per il prodotto dei vivaio biancorosso, che in campo pagherà l’emozione.

Come quattro giorni fa a Udine, i “granchi” ci mettono un po’ ad ingranare (5-15 al 7′). Al 10′ sono comunque in scia alla Reyer: 15-18.
Ci vuole un gioco da quattro punti di Pecile, che imbuca una tripla con fallo, per far trovare ai padroni di casa il primo vantaggio: 23-22 a -6’10” dall’intervallo lungo, al quale si arriva a furia di sorpassi e contro sorpassi (36-37).
Gli orogranata restano a quota 37 per quattro lunghi minuti, mentre Rimini dà lo strappo decisivo: 46-37 al 24′, dopo 5 punti di fila di Scarone. Al 30′, dopo un’altra tripla del capitano dei romagnoli, i Crabs sono avanti di 11: 55-44.
Gli ultimi 10 minuti sono di “garbage time”. I Crabs toccano il +21 (sul 66-45) per chiudere in scioltezza avanti di 18. 79-61 il finale.

L’Edilizia Moderna tira bene dall’arco: 9/20 (45%) e sopperisce almeno in parte alle carenze a rimbalzo (41-26 il computo a favore dei lagunari) con un +13 nel saldo perse-recuperate (rispettivamente 11 e 24). La valutazione dice nettamente Rimini: 108 a 49.

Top scorer dell’incontro Young, che scrive 20 ed è l’unico giocatore dell’Umana a chiudere in doppia cifra.
Più equamente distribuiti i punti in casa Crabs, con quattro giocatori in doppia cifra e due (Bernard e Gurini) a quota 9. I migliori realizzatori riminesi sono Ebi (che sfiora solo la doppia doppia, 9 i rimbalzi catturati dal nigeriano, ma ci sono anche 6 recuperi per 25 di valutazione) e Pecile (alla sua migliore prestazione da quando è arrivato sotto l’Arco d’Augusto, 23 la valutazione del play triestino), entrambi a quota 13. 12 punti per Myers, 10 per Scarone.

La ripresa degli allenamenti è fissata per martedì prossimo.

(nella foto Bove, il centro dei Crabs Michael Bernard si libera dell’ex Rimini Tommaso Rinaldi e va a schiacciare)

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454