Baseball. I Pirati completano la tripletta a Godo (6-4 in garatre)

Rimini Sport

11 aprile 2010, 08:29

in foto: Ieri sera Quattrini lanciatore vincente e salvezza per Schiavoni. La Telemarket è prima da sola.
www.baseballrimini.net

Si conclude con una tripletta il primo derby stagionale per i Pirati, che devono comunque faticare parecchio per spuntarla sul Godo in garatre. Al “Casadio”, in una serata freddissima, la Telemarket ha avuto infatti la meglio sulla De Angelis per 6-4, dopo essersi ritrovata anche sotto nel punteggio (4-3 a fine quarto) – si legge sul sito ufficiale dei Pirati -. Una volta fiutato il pericolo, però, i neroarancio hanno saputo riportare subito la sfida su binari più opportuni, trascinati nel box da uno scatenato Carvajal (4/5), che ha avuto preziosa complicità in Santora (3/5) e Chapelli (2/3). In totale, 12 sono le state valide battute dal line up riminese, il cui unico difetto è stato quello di lasciare un po’ troppi uomini sui cuscini (12). Sul monte, la vittoria è andata a uno strepitoso Michele Quattrini, subentrato al quarto a un Patrone in affanno e autore di un grande percorso netto (ip 3.2 h 0 bb 0 so 7 er 0). La salvezza è stata invece opera di Schiavoni, che ha potuto così “vendicare” la sconfitta di sabato scorso a Grosseto (ip 2.0 so 4).
In virtù di questo triplice successo, i Pirati si issano da soli in testa alla classifica e da venerdì prossimo, all’esordio casalingo, tenteranno di difendere il fresco primato contro il Nettuno, sconfitto due volte a Grosseto.

La cronaca
L’avvio neroarancio è di quelli che fa ben sperare, con Santora che batte subito valido e, dopo gli out su Gonzalez e Chiarini, viene spinto a casa dal singolo di Carvajal, sul quale è però decisivo l’errore di Bucchi, che manca la presa sul tentativo dello stesso terza base riminese di guadagnare il cuscino di seconda (1-0). La successiva valida di Chapelli confeziona quindi il raddoppio. Al terzo, poi, i Pirati riescono ad allungare, anche se sono più le recriminazioni che le gioie per l’occasione gettata al vento: Chiarini trova infatti subito un singolo ma viene colto fuori base. Un vero peccato, perché poi Carvajal batte un gran doppio al centro e, dopo i quattro ball a Chapelli, va a siglare il 3-0 sul singolo di Avagnina. La base intenzionale a Balgera rappresenta quindi l’ultima fatica di Galeotti, rilevato da Cozzolino che, con i cuscini carichi, si salva senza ulteriori danni su Signorni (k) e Camargo (out in prima). Una “generosità” che la Telemarket paga duramente al quarto, quando il Godo opera addirittura il sorpasso su un Patrone fin lì pressoché perfetto: tutto ha inizio dai quattro ball a Villalobos, con i singoli di Burnham e Rubboli che regalano ai Goti il primo punto del trittico dopo 21 attacchi a salve. Il drag bunt di Montalbetti riempie quindi i sacchetti, con la rimbalzante di Bucchi che vale il 3-2. Ma non è finita qui, perché il doppio di Naldoni, sul quale Chiarini tenta senza fortuna la presa in tuffo, rimette la sfida in equilibrio (3-3). Sul monte riminese tocca così a Quattrini, punito dall’errore di Carvajal su Fuzzi e dalla volata di Tanesini (4-3). Al cambio di campo, comunque, arriva immediato il pareggio neroarancio, siglato dalla volata a basi piene (valida di Carvajal e quattro ball a Chapelli e Balgera) di Signorini. Al sesto, poi, la Telemarket torna anche in vantaggio: Gonzalez riceve infatti la base dal neo entrato Grigoletto, avanza sulla rimbalzate di Chiarini prima e su lancio pazzo poi, e va a firmare il 5-4 sul puntuale singolo di Carvajal. Dopo la valida di Chapelli, arriva così il momento di Rumenos, che limita i danni costringendo Avagnina a battere un’innocua volata. Il rilievo godese, però, esordisce nell’inning successivo passando subito in base sia Simone Pandolfi (appena entrato per Balgera) e Signorini, con il bunt di Camargo che fa avanzare entrambi di un sacchetto. Sul monte dei Goti sale quindi Del Bianco, accolto subito dal singolo di Santora che fissa il risultato sul definitivo 6-4. Al resto pensano poi Quattrini e Schiavoni, che non concedono ai padroni di casa alcuna possibilità di recupero.

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454