20 June 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Atti intimidatori contro il priore, corteo religioso salta per camorra

CronacaNazionale

6 aprile 2010, 13:24

in foto: L'intimidazione dopo che Mons. Renzo aveva raccomandato prudenza nella scelta dei figuranti e dei portatori delle statue, in modo da porre un argine alla partecipazione di affiliati alla 'ndrangheta alla manifestazione religiosa.

Gli spari contro la casa del priore della confraternita del santissimo Rosario, Michele Virdò, a Sant’Onofrio, nel Vibonese, hanno fatto saltare ieri l'”Affruntata”, tradizionale rappresentazione religiosa che rievoca l’incontro tra la Madonna e Cristo Risorto, con San Giovanni messaggero della resurrezione. La decisione è stata presa dal vescovo della diocesi di Mileto-Nicotera-Tropea, mons. Luigi Renzo, di comune accordo con i Carabinieri che indagano sull’atto intimidatorio, avvenuto sabato notte.
A determinare la reazione delle cosche del vibonese potrebbe essere stato proprio il tentativo del vescovo di porre un argine alla partecipazione di affiliati alla ‘ndrangheta alla manifestazione religiosa, che avrebbe un ruolo importante nei rituali della malavita calabrese. Mons. Renzo aveva infatti inviato una direttiva alle parrocchie della sua diocesi raccondando prudenza nella scelta dei figuranti e dei portatori delle statue.
(Adnkronos)

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454