mercoledì 16 gennaio 2019
In foto: "Sono contento ma mi sento anche una grande responsabilità ripetto alla mia riconferma perché avviene in un momento difficile del paese e della vita di migliaia di lavoratori e lavoratrici della nostra provincia":
di    
lettura: 1 minuto
gio 4 mar 2010 09:44 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

è questo il primo commento del confermato segretario della CGIL riminese, Graziano Urbinati, ai microfoni di Tempo Reale (Radio Icaro, Icaro Tv).
Tema prioritario, la ripresa del dialogo con gli altri sindacati che si è incrinato in particolare per la vertenza SCM: “Così come nel congresso si è detto, e come anche nell’intervento del segretario della CISL di Rimini Fossati – dice Urbinati – credo che da domani noi dovremo riprendere un filo del discorso dal punto di vista unitario, per trovare dei punti di azione e di progetto, e credo che ce ne siano. E’ un impegno che mi sento di prendermi, chiaramente nella chiarezza delle posizioni e nel merito delle questioni”.
“Per quanto riguarda la crisi e il territorio, anche nel congresso sono emerse alcune priorità determinate da un aumento della qualità dello sviluppo locale per guardare oltre la crisi e cercare di dare una prospettiva. Quindi investimenti in infrastrutture nella provincia ma soprattutto in prodotti e in processi di qualità, questo secondo me è determinante. Credo poi che un territorio come il nostro debba pensare a un territorio del benessere, sia dal punto di vista ambientale, sia dal punto di vista sociale, sia dal punto di vista estetico della città. Rimini è una città che deve dare ai cittadini una dimensione di qualità del vivere che è anche una qualità di sviluppo economico, sociale e produttivo”.
(Newsrimini.it)

Altre notizie
di Simona Mulazzani
Notizie correlate
di Lamberto Abbati
VIDEO
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna