14 novembre 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Tragico bilancio. 10 morti sulle strade del sabato notte

CronacaNazionale

14 marzo 2010, 13:30

in foto: Un bilancio tragico sulle strade del fine settimana. In uno schianto nel torinese sono morti due giovani; altre tre vittime in un frontale nel vicentino e due nello spezzino.

Due giovani, di 26 e 27 anni, sono morti all’alba di questa mattina in un incidente stradale in Valsusa. Viaggiavano a bordo di un’auto che, a San Giorio di Susa lungo la ex Statale 24, è uscita di strada e si é schiantata contro un albero. I due giovani sono morti sul colpo.

Secondo una prima ricostruzione delle forze dell’ordine, le vittime tornavano a casa dopo aver trascorso la serata con gli amici in un locale del torinese. Viaggiavano in direzione di Susa. Lo schianto intorno alle 4.30. Immediati i soccorsi, ma per i due giovani non c’é stato nulla da fare.

SCONTRO FRONTALE, QUATTRO MORTI NEL VICENTINO – Quattro persone sono morte in due diversi incidenti stradali accaduti,la notte scorsa nel vicentino, a tre ore di distanza l’uno dall’altro.

Il più grave è stato registrato poco prima di mezzanotte a San Nazario, sulla statale 47 Valsugana. In uno scontro frontale tra due vetture sono morte tre persone e altre due sono rimaste gravemente ferite. Le tre vittime, pare albanesi, viaggiavano tutte sulla stessa auto, un’Opel Vectra che, secondo un primo accertamento della Polstrada di Bassano del Grappa, avrebbe invaso la corsia opposta mentre sopraggiungeva un fuoristrada Mecedes sul quale si trovavano quattro persone. L’impatto è stato violentissimo: l’Opel si è spezzata in tre parti. I tre albanesi sono morti all’istante; ricoverati in ospedale invece gli altri quattro passeggeri, di cui due sono in gravi condizioni di salute.

Il secondo incidente è avvenuto invece qualche ora più tardi sulla tangenziale sud di Vicenza. Una giovane è morto dopo aver perso il controllo della vettura che è uscita di strada.

CONTROMANO IN A12, DUE MORTI ALLA SPEZIA – Due persone sono morte e una terza è rimasta ferita in modo grave la scorsa notte nello spezzino in un incidente stradale causato da un’auto che ha imboccato contromano la bretella autostradale che collega Santo Stefano Magra alla Spezia, tra la A12 e la A15.

Un’automobile ha imboccato contromano il rettilineo che conduce al viadotto sopra il fiume Magra e dopo poche centinaia di metri si è scontrata frontalmente con una vettura che viaggiava nella direzione giusta. Sono morti due uomini di 20 e di 30 anni, uno di nazionalità dominicana, l’altro albanese. Un secondo albanese è rimasto ferito.

La Polstrada del distaccamento di Brugnato (La Spezia) sta procedendo ai rilievi, per ricostruire cosa sia accaduto, e capire perché una delle due auto si sia immessa contromano sulla bretella: al momento non si sa se i conducenti fossero in stato di alterazione, quando si è verificato l’errore di immissione.

FRONTALE NEL NOVARESE, UN MORTO – Un imbianchino di 54 anni è morto ieri sera in un incidente stradale sulla provinciale 142, quella che unisce Borgomanero con Romagnano, in provincia di Novara. L’uomo, da qualche anno era residente a Pella, in frazione Alzo, era al volante della sua Hyunday quando, per cause in via di accertamento da parte della Polstrada di Borgomanero, si è scontrato frontalmente con un Suv Mercedes, in territorio di Boca.

L’impatto è stato violentissimo e l’uomo è morto sul colpo. Il conducente della ‘Mercedes’ ha riportato invece ferite non gravi. Sul luogo dell’incidente, per estrarre dalle lamiere la vittima, sono intervenuti anche i vigili del fuoco. Le operazioni di soccorso hanno bloccato per alcune ore la strada.

UN MORTO E 4 FERITI SU A/7 NEL PAVESE – E’ di un morto e 4 feriti il bilancio di un incidente stradale avvenuto oggi all’alba lungo l’autostrada A7, all’altezza di Dorno (Pavia). Secondo una prima ricostruzione, i cinque, tutti giovani, erano a bordo di un’auto che è finita contro il guard rail. Sul posto sono intervenuti gli operatori del 118 e la Polizia stradale. Un 23enne è morto, una ragazza ungherese di 19 anni é ricoverata in progonosi riservata al Policlinico San Matteo di Pavia e gli altri tre, due ragazze e un ragazzo, sono stati trasportati all’Humanitas di Rozzano con ferite che il 118 ha definito lievi. (ANSA)

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454