domenica 20 ottobre 2019
menu
Icaro Sport

Nuoto salvamento. Piccoli Salvataggi crescono… nella Polcom Riccione

In foto: Per i ragazzi tra i 12 ed i 14 anni che hanno terminato il loro corso di nuoto c'è una nuova possibilità.
di    
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
gio 11 mar 2010 09:27 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Vuoi diventare salvataggio? In Polisportiva si può avere una corsia preferenziale. Vediamo come e perché – si legge in una nota della Polisportiva Comunale di Riccione -. La Polcom Riccione (che è scuola nuoto Federale), organizza sia corsi di nuoto per giovanissimi, sia corsi di salvamento (quest’ultimi a partire dai 16 anni). Oggi, per i ragazzini fra i 12 ed i 14 anni che hanno terminato il loro corso di nuoto c’è una nuova possibilità. La spiega Giorgio Gori, coordinatore nazionale del Salvamento per conto della Fin e dirigente della Polisportiva Comunale Riccione: “I ragazzi possono affrontare, a fine corso, un nuovo programma didattico pensato e voluto dalla Federazione Nuoto Italiana. E’ propedeutico al salvamento vero e proprio. Prevede prove di trasporto, galleggiamenti verticali e rana dorsale. Tutti elementi utili se si dovesse diventare, un giorno, degli addetti al salvamento. Contestualmente a questo corso, viene rilasciato un attestato federale di “abilità” al nuoto per salvamento”.

A cosa serve questo attestato? “Consente ai ragazzi, raggiunti i 16 anni, di accedere al corso professionale per il brevetto di “Salvataggio” con una riduzione di costi rispetto a chi si iscrive al corso “standard”, cioè a chi parte da zero. Inoltre, consente di dover effettuare meno prove in acqua perché alcune di queste, come ho spiegato, sono state già effettuate durante il percorso precedente. In definitiva, i ragazzi hanno un risparmio di costi e di tempi”.

La Polisportiva Comunale Riccione è l’unica società in Provincia a fornire questo tipo d’opportunità.

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna