mercoledì 23 gennaio 2019
In foto: In corso in provincia di Trapani un'operazione della polizia per smantellare la rete di favoreggiatori che sta proteggendo la latitanza di Matteo Messina Denaro, considerato il numero uno di Cosa Nostra. 19 gli arresti ordinati dalla Procura Antimafia di Palermo.
di    
lettura: 1 minuto
lun 15 mar 2010 10:17 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Tra gli arrestati, anche alcuni parenti del boss. 200 i poliziotti impiegati nell’operazione, denominata Golem 2. 40 le perquisizioni in corso nelle province di Trapani, Palermo, Caltanissetta, Torino, Como, Milano, Imperia, Lucca e Siena.
Gli investigatori hanno detto di aver scoperto un vero e proprio ‘sistema postale’ basato sugli ormai celebri pizzini e utilizzato dal superlatitante negli ultimi 14 anni per diramare ordini agli affiliati.

Altre notizie
di Maurizio Ceccarini
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna