giovedì 22 agosto 2019
menu
In foto: L'Italia è uno dei Paesi Ocse con il più basso tasso di occupazione femminile: precede nella classifica solo il Messico e la Turchia.
di    
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
lun 8 mar 2010 19:23 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

E’ quanto emerge dalle classifiche Ocse diffuse oggi. Il tasso di occupazione femminile – rileva l’Organizzazione di Parigi – è cresciuto negli anni: si è passati infatti dal 45% del 1970 al 58% del 2008 al 62% di oggi. Questa media include però grandi differenze tra Paese e Paese: si va dal tasso di occupazione femminile superiore al 70% nei Paesi nordici e inferiore al 50% in Paesi come Grecia, Italia, Messico e Turchia. Il Paese dove nel 2008 il tasso di occupazione femminile era il più alto è l’Islanda con l’80%.

Altre notizie
di Maurizio Ceccarini
Notizie correlate
di Redazione   
di Redazione   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna