domenica 20 gennaio 2019
In foto: Se la caverà con una trentina di giorni di prognosi l'operaio egiziano di 36 anni, da anni residente a Rimini, ricoverato da ieri all'ospedale Infermi, dopo una caduta nel cantiere del nuovo Palacongressi in via Monte Titano.
di    
lettura: 1 minuto
sab 6 mar 2010 15:19 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

L’uomo, dipendente della ditta Mancini specializzata in ferramentistica, stava facendo lavori di allestimento in metallo quando, forse colpito da un pannello, ha perso l’equilibrio ed è caduto da circa un metro e mezzo battendo la testa. Gli accertamenti medici svolti oggi hanno escluso fratture al cranio. La Medicina del lavoro sta ascoltando i colleghi dell’operaio per appurare le cause della caduta. Al momento non è stato messo in atto alcun sequestro visto che il cantiere sembra risultare in regola.
Scongiurati quindi ulteriori ritardi nei lavori per il Palas che dovrebbe inaugurare prima dell’estate.

(foto Bove)

Altre notizie
di Simona Mulazzani
FOTO
Notizie correlate
di Redazione
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna