domenica 15 dicembre 2019
menu
Cronaca Rimini

Inchiesta Farmamarket. Riammessi in reparto i 3 medici di radioterapia

In foto: I tre medici del reparto di radioterapia dell'Ospedale Infermi di Rimini coinvolti nell'inchiesta Farmamarket sono tornati in servizio.
di    
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
ven 5 mar 2010 08:32 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

E’ infatti scaduto il periodo di due mesi di interdizione dalla professione imposto dal giudice. L’ausl ha consentito il rientro per limitare i disagi arrecati ai pazienti dall’assenza di tre medici del reparto. I tre però non avranno a disposizione il ricettario.
Secondo le accuse, i professionisti avrebbero infatti compilato false prescrizioni di costosi farmaci antitumorali per pazienti ignari o addirittura morti in una sorta di associazione per delinquere, costituita da imprenditori, informatori scientifici e farmacisti.
In tutta Italia l’inchiesta ha portato a sei arresti mentre i medici indagati sono 49. Tra questi anche il sindaco di Rimini, Alberto Ravaioli, primario di Oncologia. Il suo coinvolgimento sarebbe però solo marginale (a suo nome risultano solo 11 ricette).

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna