18 June 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Ex cinema Astoria nuovo contenitore culturale. 300.000 euro per restaurarlo

Rimini

22 marzo 2010, 16:45

in foto: L’ex cinema teatro Astoria tornerà ad essere un contenitore di attività culturali ed artistiche. Il primo intervento di recupero è previsto nel Programma Triennale dei Lavori Pubblici 2010-2012 e nell’Elenco Annuale dei lavori pubblici 2010, per l'importo complessivo di 300.000 euro.

L’ex cinema teatro Astoria è tra i luoghi ed edifici che l’Amministrazione comunale intende riconvertire per renderlo fruibile per attività culturali ed artistiche. Il primo intervento di recupero dell’edificio è previsto nel Programma Triennale dei Lavori Pubblici 2010-2012 e nell’Elenco Annuale dei lavori pubblici 2010, per l’importo complessivo di 300.000 euro.
E’ già stato predisposto il progetto preliminare, approvato dalla Giunta nei giorni scorsi, che comprende una serie di interventi di manutenzione straordinaria riguardanti il risanamento di porzioni di intonaco, la pulizia e revisione degli arredi, la revisione ed eventuale messa a norma della parte impiantistica e la realizzazione di alcune partizioni murarie funzionali ad un utilizzo razionale del foyer, degli spazi di connessione, del palco e la platea della sala piccola. L’edificio era stato realizzato nell’ambito del rapporto fra Comune e privati per la realizzazione del Peep ed è concesso in diritto di superficie per 80 anni. Verrà stipulata un’apposita convenzione con il concessionario per regolamentare le modalità di gestione e l’uso dell’immobile.
L’ex Astoria andrà cosi ad arricchire il patrimonio dei “contenitori culturali” riminesi, accanto al teatro Novelli (664 posti), il teatro Degli Atti (290 posti), l’Arena degli Agostiniani (550 posti), la Cineteca (99 posti). Fra gli edifici riconvertiti e destinati agli eventi culturali ed artistici va annoverata anche la Casa del teatro e della danza, realizzata dal Comune di Rimini nella vecchia chiesa di Viserba Monte e inaugurata nel febbraio 2009. Sarà invece presentato dopo Pasqua, al Consiglio comunale e alla città, il progetto di restauro e ricostruzione del Teatro Amintore Galli. Approvati nelle settimane scorse, il progetto preliminare e la convenzione tra la Provincia di Rimini ed il Comune di Rimini per ottenere il contributo di 4.800.000 euro per il progetto, è ora pronto il bando per l’appalto dei lavori del foyer, il primo lotto dell’opera. L’avvio dei lavori è previsto entro l’estate. In programma infine l’avvio del cantiere del nuovo “Museo Fellini”, che dentro palazzo Valloni (ex cinema Fulgor) ospiterà inoltre la Cineteca comunale e una sala per proiezioni. La fine dei lavori è prevista nel 2012. Intanto nella villa di via Nigra, messa a disposizione dal Comune di Rimini, hanno trovato spazio gli uffici della Fondazione Fellini, l’archivio e alcuni cimeli del Maestro.

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454