martedì 18 dicembre 2018
In foto: Questa mattina il leader dell'Italia dei Valori ha tenuto un comizio in piazza Cavour seguito da una conferenza stampa all'hotel Duomo. Strali contro Berlusconi e stoccate al centrosinistra emiliano-romagnolo.
di    
lettura: 1 minuto
ven 19 mar 2010 14:35 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

E’ tutta in chiave antiberlusconiana la campagna elettorale dell’Italia dei valori e del suo leader Antonio di Pietro, che oggi si è rivolto ai riminesi in Piazza Cavour. Sul palco, insieme a lui, Franco Grillini, presidente onorario dell’Arcigay e capolista dell’Idv a Bologna; il vicepresidente della provincia di Rimini, Bulletti, e il governatore uscente della Regione Emilia Romagna, Vasco Errani, che l’Idv appoggia nella sua corsa al terzo mandato.

Frecciate al Pd emiliano-romagnolo
Al suo alleato, però, Di Pietro non ha risparmiato qualche stoccata: ‘Il centrosinistra in Emilia Romagna ha bisogno di una scossa di rinnovamento e credibilità’ ha detto, ‘votando l’Italia dei valori manderete in consiglio regionale persone competenti che faranno anche da cane da guardia’.

Appello al voto
Ma l’ex Pm ha insistito soprattutto sul valore politico del voto regionale, invitando i cittadini ad usarlo contro il governo. ‘Mi appello ai cittadini – ha detto Di Pietro – perchè invece di rinunciare al voto, vadano a votare per mandare a casa Berlusconi’.

La risposta a Napolitano
E all’appello di Napolitano ad abbassare i toni, Di Pietro ha risposto: ‘Mi dispiace per il presidente della Repubblica, ma per mandare a casa un governo fascista e piduista la voce bisogna alzarla, non abbassarla’.

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna