giovedì 24 gennaio 2019
In foto: Anche sul riminese si è fatta sentire l'ondata di maltempo che sta interessando l'Italia settentrionale. I disagi maggiori, al momento, si registrano in collina. E le previsioni per i prossimi giorni non sono molto promettenti.
di    
lettura: 1 minuto
mar 9 mar 2010 17:49 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Se sulla costa per ora sono cadute pioggia e acqua stretta, l’entroterra riminese è imbiancato da questa mattina. Il ritorno della neve, preannunciato dall’allerta della protezione civile, si è fatto sentire causando disagi alla circolazione. Nella zona di Verucchio i mezzi del servizio provinciale viabilità sono entrati in azione alle 2 del mattino. Nel pomeriggio, invece, i Vigili del Fuoco sono intervenuti soprattutto nella zona di Montescudo e Gemmano per aiutare auto e mezzi pesanti in difficoltà. Nel Montefeltro, a metà pomeriggio, erano caduti venti centimetri di neve. Le strade principali sono pulite, fanno sapere i Vigili del Fuoco di Novafeltria, ma ci sono difficoltà nel raggiungere le zone più impervie. Si raccomandano le catene a bordo. Nel cesenate, già oggi sono rimaste chiuse per la neve le scuole di Mercato Saraceno, Borghi e Sogliano. Domani saranno chiuse anche a Roncofreddo. Prosegue l’allerta della Protezione Civile. Fino a giovedì, ancora nevischio in pianura e nevicate consistenti nell’entroterra. Temperature ancora in calo: massime di cinque gradi, minime sotto lo zero in collina. Chi aspetta la primavera, si metta il cuore in pace: aria fredda per tutto il fine settimana.

(le previsioni)

Nella foto Newsrimini.it, le colline di Verucchio.

Notizie correlate
di Redazione
di Maurizio Ceccarini
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna