Basket C Dil. Gli Angels si inchinano alla Callegari (69-72)

Santarcangelo Sport

29 marzo 2010, 11:59

in foto: Si ferma a tre la striscia positiva dei santarcangiolesi, che preservano la differenza canestri negli scontri diretti. Per il Castel San Pietro è l'ottava vittoria esterna consecutiva.

Niente da fare. Nella penultima gara di regular season da giocarsi tra le mura amiche gli Angels cadono al cospetto della Callegari Castel San Pietro di Santilli – si legge in una nota della società santarcangiolese -. Una gara sempre ad inseguire, anche con margini in doppia cifra per gli ospiti. Una gara che pareva essere stata ripresa del tutto col sorpasso di Costa a metà quarto periodo (52-51), ma che poi invece ha visto gli avversari volare nuovamente via e a nulla è valsa la rincorsa finale.

Paluan mette il 2-0 dell’avvio, ma Sighinolfi e soprattutto i rimbalzi di Belcari, sette nel 1° periodo, consentono alla Callegari di riprendersi e andare a comandare. Questo grazie anche al buonissimo lavoro di Santilli, che prima di congedarsi del tutto dalla sua squadra (ultima gara per lui, poi volerà in Inghilterra per motivi di lavoro) decide di regalargli undici punti in dieci minuti che servono tantissimo alla causa. Gli Angels fanno effettivamente fatica (9-21): si prova la 2-3, poi però basta un soffio per tornare a respirare. Sono i recuperi, dei veri espropri a metà campo firmati Martina, Rivali e Pesaresi, a tradurre i tre possessi emiliani in altrettanti contropiede per il 15-21.

L’inerzia rimane in ogni caso nelle mani degli ospiti, che tentano l’allungo già a fine primo quarto e lo trovano in apertura di un secondo periodo nel quale all’inizio si segna pochino (18-31 al 14’, tripla di Seracchioli da sette metri). Poi però esplode Pesaresi, che punto sul vivo dalla bomba dell’avversario infila a sua volta un paio di canestri dalla lunga distanza per il 24-31. C’è voglia di agganciare la Callegari, ma il contatto non arriva: dal 32-38 ecco uno 0-8 per il 32-46 che fa male (Santilli, Corazza, Sighinolfi), un -14 che è ridotto alla doppia cifra di svantaggio all’intervallo (36-46) ma che rimane pesante.

Il vero sprint i nostri ragazzi lo mettono insieme all’uscita dagli spogliatoi, quando con grande voglia e spirito prima arrivano a contatto (48-49, grande Bedetti), poi mettono finalmente il naso avanti grazie a Costa, che sfrutta un assist di Pesaresi (26’, 52-51) e fa esultare il pubblico gialloblù. Castel San Pietro però non cade e si riporta avanti con Belcari (56-60), seppur con un margine ridotto e con una partita che adesso è tutta da giocare.

In apertura di ultimo parziale il protagonista è Seracchioli, che prima ne mette 5 per un pericolosissimo +9 Callegari (56-65), poi commette fallo antisportivo sfruttato con un percorso netto di Rivali ai liberi (60-65). Paluan riduce al 62-65 del 35’, di seguito qualche palla persa di troppo impedisce ai gialloblù di arrivare all’aggancio in vista degli ultimi due minuti. A -1’43” dal gong il 2/2 dalla lunetta di Rivali vale il 66/67, poi Sighinolfi spreca qualcosa dalla lunetta (2/4, 66-69). A -50” Santilli perde palla sul +3, gli Angels non convertono l’ulteriore opportunità e dall’altra parte questa volta Vettore è perfetto (2/2, siamo 66-71). A questo punto, dopo la tripla mancata di capitan Martina, l’obiettivo è salvare la differenza canestri. Sul tabellone c’è la sconfitta (69-72, tripla finale di Bedetti), ma almeno il +7 dell’andata è salvo.

(nella foto, la guardia degli Angels Luca Bedetti)

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454