20 novembre 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Agriturismo abusivo e festa illecita in villa. Nuovi controlli della Municipale

CronacaRimini

3 marzo 2010, 09:11

in foto: I controlli della Polizia Municipale scoprono un agriturismo e un party abusivi. Insieme a personale dell'Ausl, gli agenti hanno riscontrato diverse irregolarità in una struttura nei dintorni di Rimini:

a partire dalla mancanza del fondamentale requisito di legge per esercitare l’attività di agriturismo, ovvero il possesso della qualifica di imprenditore agricolo. Mancavano inoltre le autorizzazioni e le obbligatorie comunicazioni all’Ausl.
Parte dei locali destinati alla somministrazione, una grande veranda da circa 100 coperti, sono risultati privi del permesso di costruire.
Assente il listino prezzi, che oltre a non essere esposto sotto forma di tabella, non era neppure messo a disposizione della clientela prima delle ordinazioni.
Irregolarità anche sulla normativa sul fumo: davanti all’ingresso era stato creato un locale “verandato” al cui interno mancava il cartello obbligatorio di divieto di fumare. Erano invece sistemati anche vari portacenere per i clienti trovati intenti a fumare. Gli agenti hanno rilevato che nello stesso ambiente erano stati persino installati alcuni distributori automatici di gadget per bambini ed un cavallo a dondolo elettrico.
Nei confronti dei gestori dell’agriturismo abusivo è scattata la denuncia all’autorità giudiziaria, insieme a sanzioni amministrative per circa 6.500 euro. Altri 6000 euro di multe saranno comminati all’installatore degli apparecchi distributori dei gadget, anche questi abusivi.
Nella stessa sera, agenti della Polizia municipale hanno preso parte ad un sopralluogo in una dimora storica nei dintorni della città: all’interno era in corso una festa danzante, con circa 800 persone. La festa si svolgeva senza autorizzazione e in mancanza della visita della Commissione comunale di vigilanza sui locali di pubblico spettacolo. Anche in questo caso l’Azienda Usl non era stata informata dell’attività di somministrazione. È stata inviata informativa di reato all’autorità giudiziaria e sono state accertate sanzioni per un totale di circa 3500 euro.
“L’attività di prevenzione e controllo svolta dalla Polizia municipale prosegue a 360 gradi su tutte le realtà del territorio comunale – avverte in una nota l’assessore alle Politiche della sicurezza, Roberto Biagini – Andiamo avanti nella verifica di ogni irregolarità, in tutti i settori, per garantire il rispetto delle norme e la sicurezza dei cittadini”.

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454