mercoledì 23 gennaio 2019
In foto: Il SIAP di Rimini, Sindacato Italiano Appartenenti Polizia, denuncia lo stato di disarmo delle auto in dotazione alla Polizia Stradale di Rimini dopo un incidente avvenuto ieri:
di    
lettura: 1 minuto
ven 19 mar 2010 16:59 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

nel pomeriggio due poliziotti della Polizia Stradale di Rimini, mentre effettuavano servizio in autostrada sono rimasti feriti perchè la loro macchina, con ben 180.000 km, è andata in fiamme per un probabile guasto meccanico.
“Il S.I.A.P riminese – scrive in una nota il segretario provinciale Carlo Fontana – vuole fermamente denunciare la grave emergenza degli automezzi della Polizia Stradale. I continui tagli di bilancio che nelle ultime finanziarie subiscono i fondi per le forze di Polizia hanno ridotto il nostro parco macchine in un “cimitero”; auto che, molto probabilmente, se fossero sottoposte a revisione periodica, come tutte le auto normali, non passerebbero la visita. In sostanza auto adibite a servizi speciali che, al contrario di quelle normali, non hanno l’obbligo di passare la revisione come le altre.
Un dato per tutti – prosegue Fontana – in provincia di Rimini circolano autopattuglie della Polizia Stradale con oltre 200.000 km. La Polizia Stradale di Rimini, pur pattugliando il territorio di una delle province più importanti dell’Emilia Romagna, si vede assegnare solo autovetture stanche e logore. La situazione è veramente critica tanto che sembra di essere nello Jurassik Park di preistorica memoria: autovetture utilizzate in continuazione, con chilometraggi assurdi, e che richiedono quindi frequenti fermi per riparazioni, esaurendo in breve tempo i pochi fondi per questo stanziati”.

Il S.I.A.P. chiederà un incontro urgente ai responsabili della Polizia Stradale per l’Emilia Romagna per chiedere veicoli efficienti e sicuri.

Notizie correlate
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna