giovedì 22 agosto 2019
menu
In foto: Dopo un lungo stop torna Andrea Cannoni.
di    
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
mar 16 feb 2010 16:16 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Fine settimana scoppiettante per la Boxe Riccione. La sezione della Polisportiva Comunale Riccione è impegnata sia sul fronte organizzativo, sia su quello agonistico facendo salire sul ring ben otto pugili in un solo week-end. Andiamo per ordine – si legge in una nota della Polcom -.

Venerdì 19 febbraio la Boxe Riccione organizza una riunione pugilistica dilettantistica al Palazzo del Turismo di Riccione a partire dalle 20.30 (ingresso libero), in collaborazione con La Vasco de Paoli di Santarcangelo. Dieci gli incontri previsti ed in quattro di questi combattono pugili della colonia riccionese.
Fra i dilettanti terza serie peso Superwelter Niccolò Longhini affronta Nicolas Gandolfi della Boxe Budrio. Alex Damato (pesi Leggeri) se la vede con Tommaso Bertini della Pugilistica Upa e il mediomassimo Davide Tamagnini affronta il santarcangiolese della Vasco De Paoli Mattia Picoco.
Tra i seconda serie, l’atteso ritorno sul ring di Andrea Cannoni. Il medio fanese torna a combattere dopo mesi di stop dovuti ad un infortunio. Il suo avversario è Nicolas Emili della Pugilistica Upa.

Elia Tagliati, un peso medio junior di 75 chili, combatte nel Torneo Federale aperto ai pugili esordienti del Centro e Nord Italia che si tiene sempre al Palazzo del Turismo di Riccione sabato 20 e domenica 21 febbraio. Anche in questo caso, organizzazione congiunta fra Vasco de Paoli e Boxe Riccione.

Infine, sabato 20, salgono a Bologna tre dei “fighters” della Thai Boxe per disputare una serie di incontri. Si tratta del 73 chili Luca Palma, del meno 81 chili Antonio Scarano e di Marianna Di Pietro nella categoria – 70 chili.

(nella foto, tutto il gruppo degli agonisti della Boxe Riccione)

Notizie correlate
di Redazione   
di Andrea Polazzi   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna